Stampa
In: AGENDA

10 21 Joe BarbieriBARI - Dov’eravamo rimasti? Non mi resta che salutare e riaccogliere così il pubblico amatissimo che ha decretato la crescita e il successo del Teatro Forma in oltre undici anni di attività. Con la stagione artistica 2021-2022 - spiega il direttore artistico Michelangelo Busco - il nostro teatro lancia l’ennesimo e importantissimo segnale alla città di Bari: noi ci siamo e torniamo con ancora più forza di prima, quella che ci ha permesso di raggiungere traguardi insperati, per i quali abbiamo lavorato alacremente in tutti questi anni. Se il Teatro Forma è diventato un punto di riferimento, tra grande e raffinata musica, teatro di prosa e teatro comico di altissimo livello, lo dobbiamo soprattutto al pubblico che ha sempre affollato la nostra platea.

Adesso finalmente si torna all’attività dopo il periodo buio della pandemia, che ci ha costretto alla chiusura per oltre un anno e mezzo. Abbiamo preferito aspettare che la situazione migliorasse definitivamente, per ripartire esattamente dove ci eravamo fermati. Questo è il motivo per cui presentiamo un cartellone 2021-2022 di cui sono orgoglioso, con nomi che hanno fatto la storia di questo teatro: Nick The Nightfly, Tosca, Joe Barbieri, Nino Buonocore e Mario Venuti - i protagonisti di questa stagione, ma ci riserviamo di comunicarvi molte altre sorprese in arrivo - sono solo alcuni degli artisti che ci hanno permesso di collezionare in oltre undici anni di programmazione più di 220mila spettatori, che hanno applaudito oltre 500 spettacoli, con ben 200 concerti del panorama musicale italiano e internazionale.

 

Il nostro obiettivo è quindi quello di proseguire e confermare una proposta spettacolare di qualità, per soddisfare un pubblico sempre più esigente e dal palato fine. Sono felice anche sia stata proprio l’Anonima GR di Dante Marmone e Tiziana Schiavarelli (ormai compagni di viaggio fissi), all’inizio del mese di ottobre 2021, ad inaugurare il ritorno al teatro, con Un fattaccio all’improvviso (ancora in replica domenica 24 ottobre): uno spettacolo che nel 2019 stava andando fortissimo, prima del lockdown.

 

Non mancheranno novità importanti, come detto, con un occhio doveroso al panorama musicale pugliese, grazie al ritorno della sezione Brand New, inserita all'interno di Around Jazz, per dare spazio alle realtà e ai progetti musicali più interessanti della nuova scena pugliese: talenti di sicuro avvenire, già pronti per un palco prestigioso come quello del Teatro Forma. E poi ancora tante altre sorprese, compresa l’ospitalità che il teatro continuerà a dare a tantissime e già molto note rassegne e cartelloni prestigiosi.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA