Stampa
In: Territorio

04 14torrecivicaNoci - Dopo una lunga attesa arriva l’annuncio dello stanziamento di un ulteriore finanziamento per il restauro della Torre civica di Piazza Plebiscito. Uno dei simboli identitari della “città dei tre campanili” sarà oggetto nei prossimi mesi di un notevole intervento di manutenzione straordinaria, reso possibile grazie al «lavoro corale» dell’Assessorato regionale delle infrastrutture, demanio e patrimonio e dell’Amministrazione Comunale.

Con un provvedimento del 12 aprile scorso, la Giunta regionale ha deliberato lo stanziamento della somma di 200mila euro, destinati ad incrementare un precedente finanziamento regionale per il ripristino della Torre dell’orologio. Nel gennaio 2019, infatti, erano già stati riconosciuti dalla Regione Puglia 50mila euro per il sovvenzionamento di un progetto di consolidamento e restauro conservativo della torre campanaria, cofinanziato al 15% dal Bilancio Comunale.
04 14fotostoricaorologioLo sperato e ormai imminente avvio dell’intervento conservativo sul campanile risalente agli anni ’20 del XIX secolo, è l’esito di un «lavoro che parte dal lontano» dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici R. Mansueto, tra i primi a rendere nota l’auspicata notizia del finanziamento regionale. Più di un anno fa era stata inoltrata la richiesta di un contributo per la realizzazione dell’opera di restauro, obiettivo fortemente perseguito dall’Amministrazione e dal lavoro dell’assessore Mansueto che ha «puntualmente seguito l’intero iter amministrativo». Un ringraziamento particolare è rivolto all’assessore regionale alle Infrastrutture R. Piemontese per «l’impegno profuso per consentire la realizzazione di un intervento - continua Mansueto – su un simbolo della città che sta particolarmente a cuore all’intera comunità».

Al termine dei lavori della Giunta, immediata anche la reazione gioiosa della Consigliera regionale Lucia Parchitelli, la quale ha voluto condividere con i nocesi la «bellissima notizia», comunicandola ai suoi concittadini attraverso le sue pagine social. «Il finanziamento, grazie al quale tutti noi presto potremo veder rivivere, in tutto il suo splendore, la Torre dell’orologio, simbolo della nostra nocesità, è un segno tangibile dell’attenzione della Regione Puglia nei confronti della nostra comunità» dichiara la Consigliera, che sottolinea come «la buona collaborazione» tra gli enti produca «sempre buoni frutti».
Alle manifestazioni di gratitudine della Parchitelli e di Mansueto rivolte agli assessori regionali «vicini e attenti al nostro territorio» che si sono succeduti nell’ultimo anno, si aggiunge il ringraziamento del Sindaco Domenico Nisi. «L’intervento di restauro – afferma il primo cittadino – si inserisce all’interno del più generale quadro di recupero e valorizzazione del nostro centro storico, progettualità alla quale si lavora da tempo». (Comunicato stampa del 13.4.21)

04 14torrecivicaaltoL’assessore ai Lavori Pubblici ha già preannunciato che a partire dai prossimi giorni sarà aperto il cantiere e, conclude, «pur confidando nella comprensione dei miei concittadini, mi scuso sin d’ora per quei minimi disagi che ciò procurerà ai residenti del centro storico». La Torre dell’orologio, unica nel circondario per la sua imponenza, che da tempo necessitava di questa opera di restauro, come il nostro giornale evidenziava proprio qualche mese fa (Articolo del 3.2.21) sarà, dunque, restituita nella sua bellezza, unicità e funzionalità ai nocesi e rappresenterà un accogliente e raffinato biglietto da visita della città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA