Stampa
In: Tutela e rispetto

02 07 Navita Carnevale PutignanoPUTIGNANO (Bari) - A Carnevale la differenza la fanno i bambini. Coriandoli di carta riciclata, recuperata dai piccoli alunni delle scuole di Putignano e lavorata dalle abili mani di un maestro coriandolaio locale, coloreranno la 626esima edizione del Carnevale di Putignano che si conferma all’insegna dell’ecosostenibilità. 

L’iniziativa organizzata da Navita, il gestore del servizio di igiene urbana, in collaborazione con il Comune di Putignano ha permesso la realizzazione di circa 10mila sacchetti di coriandoli da distribuire in occasione delle quattro sfilate e durante la festa della pentolaccia. «Un’iniziativa – dichiara Elisabetta Romanazzi, Assessora all’Ambiente – in linea con il tema dell’edizione 2020 del Carnevale di Putignano dedicato alla Terra e nata con la finalità di coinvolgere i bambini delle scuole in un’operazione di sensibilizzazione sui temi del riciclo, della raccolta differenziata e della sostenibilità ambientale. Perché già dai banchi di scuola, divertendosi, è possibile educare i più piccoli a rispettare l’ambiente». In questi giorni gli alunni delle scuole elementari di Putignano hanno incontrato “Cartolina”, personaggio carnascialesco di fantasia che ha spiegato loro che anche un vecchio quotidiano o una rivista possono tornare a nuova vita, invitandoli a raccogliere rimanenze di giornali, riviste, carte e cartoncini. La carta recuperata dai bambini è stata poi trasformata in coriandoli che saranno distribuiti durante il 9, 16, 23, 25 e 29 febbraio nelle tre postazioni, allestite con installazioni artistiche, ubicate alla Fondazione LAB (via Matteotti angolo via Roma), a Porta Nuova e Porta Barsento. In programma anche un laboratorio creativo dal titolo “Il cappellaio matto” a cura di Navita (domenica 23 febbraio, ore 10:00-12.00, piazza Aldo Moro) in cui verranno realizzati copricapo di carnevale con materiale di recupero. 

Inoltre «per tutta la durata del Carnevale – dichiara Francesco Roca, Amministratore unico di Navita – potenzieremo il servizio di raccolta differenziata installando, ai varchi di accesso al percorso e all’interno dello stesso, isole ecologiche appositamente dedicate alla raccolta delle diverse tipologie di rifiuti. In più, per la prima volta i nostri operatori durante la manifestazione cercheranno di svuotare i cestini gettacarte così da agevolare il conferimento dei rifiuti».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA