Stampa
In: Viabilità e Trasporti

                               NOCI - Cento milioni di euro per sistemare strade e marciapiedi di tutti i 257 Comuni pugliesi “per la più grande operazione di manutenzione e cura di bellezza delle nostre comunità nella storia regionale”, come il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha definito il programma regionale straordinario elaborato e proposto dal vicepresidente e assessore regionale al Bilancio e alle Infrastrutture, Raffaele Piemontese, e posto all’ordine del giorno della Giunta regionale convocata per il 16 giugno. Al Comune di Noci sono stati assegnati circa 606mila euro.

«Importantissima iniziativa della Regione Puglia a sostegno dei Comuni pugliesi su una questione che rappresenta, spesso, una criticità. Si tratta di investimenti importanti per la sicurezza dei nostri territori – ha commentato il Sindaco Domenico Nisi, dopo l’annuncio. – Un grazie sentito al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, all’Assessore regionale alle Infrastrutture Raffaele Piemontese che ha elaborato il Piano, e naturalmente ad Anci Puglia e al Presidente Domenico Vitto per il raccordo istituzionale».

Subito al lavoro i Tecnici comunali, poiché il ciclo di opere sulle strade comunali che la Regione Puglia vuole innescare si concluderà entro la fine del prossimo anno. A partire dalla pubblicazione dell’Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia, i Comuni avranno 5 mesi di tempo per presentare uno o più progetti che, a pena di inammissibilità, siano esecutivi, quindi immediatamente cantierabili. Dall’ammissione al contributo regionale, avranno 6 mesi per indire le gare e aprire i cantieri e successivi altri 6 mesi per completare i lavori e rendicontare le spese alla Regione.