Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

carabinieri 05BARI - Sono stati fermati con pistole con colpo in canna, passamontagna, giubbotto antiproiettile e guanti in lattice. Bloccato commando pronto a far fuoco. È successo l’altra notte a Binetto, dove i Carabinieri della Compagnia di Bari Centro hanno arrestato i pregiudicati baresi Michele Miccoli, di 35 anni, Giovanni Lamparelli, di 27 e Giuseppe Schino di 33, accusati, in concorso, di ricettazione, porto e detenzione illegale di arma comune da sparo clandestina.

I tre, dopo un mirato servizio di osservazione, sono stati fermati dai militari mentre scendevano da una SAAB 93, provento di un furto commesso a Triggiano nel dicembre scorso e parcheggiata nei pressi di un affollato bar di Binetto.

Immediatamente immobilizzati dai militari e perquisiti, i componenti del gruppo indossavano tutti passamontagna e i guanti in lattice. Il 35enne e il 27enne, inoltre, impugnavano una pistola con colpo in canna, mentre solo il più grande dei tre è stato trovato con indosso un giubbetto antiproiettile. Il provvidenziale intervento dei Carabinieri ha sicuramente interrotto una probabilissima azione di fuoco, ancora tutto da accertare, ma da cui sarebbe potuto scappare il morto.

Miccoli, inoltre, elemento di elevata caratura criminale e affiliato al clan mafioso degli Strisciuglio (già condannato a 8 anni di reclusione nell’ambito dell’indagine “Libertà”), era ricercato dai Carabinieri in quanto evaso dagli arresti domiciliari una decina di giorni addietro, motivo per il quale dovrà quindi rispondere anche del delitto di evasione.

Al Lamparelli invece, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di Bari, verranno contestate anche le numerose violazioni delle prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria.  I tre, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati trasferiti in carcere.

Sono tuttora in corso indagini da parte dei militari dell’Arma per far piena luce sulla vicenda e capire quali fossero le reali intenzioni dei malviventi. Le armi, sequestrate, verranno invece sottoposte ad accertamenti tecnico-balistici da parte del Carabinieri della Sezione Investigazioni Scientifiche finalizzati a verificare l’eventuale impiego nella commissione dei recenti fatti di sangue verificatisi nel capoluogo. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 199 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook