Stampa
In: Notizie da fuori città

04 02 carabinieri.jpgBARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, durante i controlli mirati a garantire il rispetto dei decreti ministeriali sulle restrizioni per tutelare la salute pubblica, hanno denunciato un 40enne incensurato, positivo al Coronavirus.

Non è bastato l’obbligo della quarantena domiciliare per impedirgli di uscire di casa e passeggiare lungo la pubblica via.

Adesso il rischio è di un processo per “inosservanza del divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione o dimora per le persone in quarantena perché risultate positive al virus covid-19” e per “delitto colposo contro la salute pubblica”, previsti agli articoli 260 del testo unico sulle leggi sanitarie e 452 del codice penale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA