Stampa
In: Notizie da Noci

carabinieri 22 nociNOCI (Bari) – Continua l’incessante lavoro dei Carabinieri della stazione di Noci nell’ambito dei servizi mirati alla repressione dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. Nella fattispecie, martedì 14 febbraio durante le prime ore della mattinata i militari erano intenti ad effettuare controlli nelle vicinanze delle strutture scolastiche. Proprio in questa circostanza i Carabinieri hanno fermato nei pressi di un istituto scolastico superiore di Noci un minorenne che possedeva uno “spinello” già confezionato e pronto all’uso oltre che un altro piccolo quantitativo di “marijuana” e del materiale da confezionamento. Il minore è stato subito denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Bari come assuntore di sostanze stupefacenti. Immediata anche la chiamata ai genitori per informarli dell’accaduto.

Il fenomeno dello spaccio e dell’uso di sostanze stupefacenti è ancora fortemente radicato nel nostro territorio e nelle scuole. L’allarme arriva direttamente dai militari che troppo spesso si trovano a che fare con minorenni in possesso di sostanze illegali. L’obiettivo è quello di limitare quanto più possibile questo fenomeno, ma di rilevante importanza risulta essere il lavoro svolto da insegnanti e genitori che devono continuare a scoraggiare i ragazzi all’utilizzo di droga. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA