Stampa
In: Notizie da Noci

10 10airctorneodiburraco2NOCI (Bari) - L'Airc Noci, in collaborazione con il comitato Puglia e la responsabile locale prof.sa Giulia Basile, è tornata ad organizzare, la scorsa domenica 6 ottobre la terza edizione del torneo di burraco “La Regina di cuori si veste di rosa per Airc”. L'evento è stato ideato per contribuire alla campagna nazionale Airc
di ottobre, dedicato al tumore al seno : milioni di persone infatti, in tutto il mondo, indosseranno il Nastro Rosa e centinaia di monumenti si illumineranno per ricordare l'importanza della prevenzione e sostenere la ricerca sul cancro al seno. La scorsa domenica sono stati in 48 a partecipare ai tavoli da gioco del torneo. L'associazione è riuscita a raccogliere un totale di 650 euro da destinare alla ricerca. 

Solo in Italia più di 52.000 donne l'anno ricevono una diagnosi di tumore al seno, come ha ricordato Fondazione Airc (Associazione italiana ricerca cancro) con Estee Lauder Companies alla presentazione della campagna oggi a Milano.Ricevere una diagnosi fa però sempre meno paura, perché la sopravvivenza dopo cinque anni è aumentata fino all'87% e la mortalità cala ogni anno dello 0,8%. Questi riisultati, secondo l'associazione e gli esperti, sono il frutto di diagnosi sempre più precoci e accessibili a un numero più ampio di donne, e di trattamenti più mirati, efficaci e tollerabili. Quest'anno la Fondazione Airc ha scelto come simbolo della campagna un Nastro Rosa incompleto, per rappresentare l'impegno al fianco delle donne che affrontano le forme più aggressive di tumore al seno. Fra queste, il cosiddetto triplo negativo, che colpisce soprattutto in giovane età e per cui ancora mancano terapie mirate, e il tumore mammario metastatico, contro cui oggi lottano circa 36.000 donne in Italia.

Per le ricerche sul tumore al seno, negli ultimi cinque anni Airc ha dato ai ricercatori quasi 47 milioni di euro per cercare di anticipare sempre più le diagnosi e rendere curabili anche le forme per cui non ci sono terapie efficaci. Il lancio della campagna avverrà il primo ottobre con l'illuminazione in rosa di Ponte Vecchio a Firenze. Un'accensione che avverrà in contemporanea in altri 70 Paesi con monumenti rappresentativi a livello internazionale.

Per sostenere la campagna si possono acquistare la spilletta Airc e altri prodotti in edizione limitata dedicati alla campagna, donando con carta di credito su nastrorosa.it, chiamare il numero verde 800 350 350, chiamare il 45521 da telefono fisso per donare 5 o 10 euro o mandare un sms al 45521 da cellulare per donare 2 euro.

10 10airctorneodiburraco1 copyL' appuntamento nocese, entrato nella tradizione degli eventi, ha rappresentato un’occasione per giocare e divertirsi, ricordando i progressi della ricerca e per sostenere nuovamente i ricercatori AIRC nella lotta contro il tumore al seno. Ricchi premi generosamente omaggiati dai commercianti di Noci e sfiziose prelibatezze saranno offerte ai partecipanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA