Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

cronaca-tribunale_fascGINOSA (Taranto) - La famiglia nocese dei Putignano ancora sotto la lente di ingrandimento della magistratura. Dopo il coinvolgimento della ditta Putignano, risalente a Raffaele, nell'operazione Gibbanza di cui le indagini sono ancora in corso per accertare eventuali ulteriori reati, a finire nell'occhio del ciclone questa volta è stato Nicola Putignano, fratello del primo.

 

 

Secondo quanto riportato da un'agenzia stampa di Taranto e ripresa dal quotidiano online PiazzaNews.it (articolo del 3 dicembre) l'ex senatore nocese sarebbe stato condannato dal Tribunale di Taranto per diffamazione. La sentenza è del 29 novembre scorso ed è stata emessa dalla sezione distaccata di Ginosa, per una questione che vede coinvolta l'amministrazione comunale di Castellaneta, comune in cui ha sede un importante complesso turistico-residenziale risalente alla stessa famiglia. La sentenza è giunta a seguito di una querela sporta dall'on. Carmelo Patarino.

Secondo quanto riportato dal quotidiano online, il 10 febbraio del 1994 il Sen. Putignano inviò al Sindaco pro-tempore del Comune di Castellaneta e ai capigruppo dell'epoca, tra cui l'on. Carmelo Patarino, una lettera nella quale il Putignano avanzava critiche sui comportamenti tenuti nello svolgimento delle funzioni Istituzionali dagli amministratori, dallo stesso Patarino e dal gruppo politico di appartenenza. Critiche alle quali l'on. Patarino ha fatto seguire un denuncia-querela perché il contenuto della lettera è stato ritenuto "fortemente offensivo e lesivo della propria dignità e di quella delle altre persone fisiche cui era stata indirizzata, ed intravide in essa un grave oltraggio nei confronti di rappresentanti delle Istituzioni che avevano la sola colpa di essere al servizio della propria città onorando il mandato popolare con onestà del rigore".

carmelo_patarinoQuindi il rinvio a giudizio per l'ex senatore nocese e, dopo sei anni, la sentenza di condanna per diffamazione. "Questa sentenza- ha commentato il deputato di Castellaneta (nella foto)- oltre a darmi piena soddisfazione come uomo e come esponente politico, rappresenta un chiaro messaggio che serve a far capire a tutti gli amministratori pubblici e imprenditori, che gli interessi della Pubblica Amministrazione debbono essere sempre prioritari rispetto ad altri, sia quando le decisioni vengono assunte con pieno accordo tra le parti e sia quando quell'accordo manca".

Sembrerebbe inoltre che il metodo adottato dall'imprenditore nocese si sia ripetuto anche in altre circostanze ed in altri comuni. L'ormai cessato quotidiano Il Levante nel 2008 pubblicava un articolo nel quale il sindaco di Rutigliano dichiarava pubblicamente delle "pressioni" fatte dal gruppo imprenditoriale nocese affinchè il consiglio comunale promuovesse l'iter delle autorizzazioni per avviare dei lavori in un'area industriale del paese a sud di Bari. In quel caso però il sindaco non aveva accennato a nessun provvedimento giudiziario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 249 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook