Stampa
In: Notizie da Noci

04-09-cc-rapina-bppbNOCI (Bari) - È sembrato quasi tutto troppo semplice, incredibile a dirsi. Eppure è stato tutto reale. Forse non ci hanno creduto neanche loro o non avevano ben concretizzato quanto stava accadendo in quel momento. Un bottino da 20mila Euro senza dare nell'occhio e senza scene da panico isterico generale, quasi come se tutto ricadesse nella normalità e nella quotidianità.

Due rapinatori nella mattinata di ieri hanno fatto irruzione nella Banca Popolare di Puglia e Basilicata situata nella centralissima Piazza Garibaldi portandosi via un bottino tutt'altro che magro. 20mila Euro e neanche un urlo.

Intorno alle 10.30 la coppia di rapinatori entra in banca occultandosi parzialmente il volto con dei berrettini per non farsi identificare dalle telecamere a circuito chiuso attive all'interno dell'istituto di credito. Uno dei due rimane vicino l'uscio d'ingresso. Il secondo salta dietro la filiera delle casse e facendosi credere armato ha intimato al cassiere di turno di consegnare tutto il denaro liquido in quel momento a disposizione. Totale, qualche centesimo meno di 20mila Euro. Tutto nell'immobilismo generale. C'è chi, tra i clienti della banca in quel momento fermi ad attendere il proprio turno, neanche si è accorto che si stava consumando una rapina. Tutto talmente naturale e fulmineo da non rendersi conto che era in atto un reato.

Finito di arraccattare tutto il denaro i due malviventi sono usciti dall'istituto di credito dandosela a gambe verso le cento stradine di cui è composto il reticolato urbano del centro città. Presumibilmente poco distante era anche parcheggiata un'autovettura con la quale hanno completato la fuga. Ecco perché al sopraggiungere dei militari dell'Arma già dei malviventi non vi era più nessuna traccia.

Comunque i Carabinieri della Stazione di Noci hanno avviato sulla base delle immagini registrate dalle telecamere a circuito interno dell'istituto di credito, una serrata indagine che potrebbe assicurare alla giustizia i due malfattori nel giro di breve tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA