Stampa
In: Ultim'ora

07-03-rogo-foro-boarioNOCI (Bari) - Ancora roghi nel centro abitato della città. Dopo via Da Vinci ad andare a fuoco è l'ex Foro Boario di via Cingranella interessato all'ora di pranzo da un vasto incendio subito domato dai Vigili del Fuoco. Bruciati alcuni cassonetti in metallo lasciati lì a deposito ed alcuni relitti di frigoriferi ormai in disuso e prossimi allo smaltimento. Immediata la segnalazione agli operatori del soccorso che hanno subito circondato la zona. 

07-03-area-rogo-boarioL'incendio si sarebbe propagato da alcune sterpaglie a ridosso della strada che costeggia la zona ex foro boario comunque cinta da un muro in cemento e sarebbe risalito sino alla zona di deposito e all'attiguo campo incolto. A dare l'allarme il vicinato che si affaccia sull'area preoccupato per l'immensa nube nera e maleodorante che ha iniziato a ricoprire l'aria ed il cielo. Subito sul posto con diverse autobotti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Putignano che sotto la direzione del CSE Antonio Lovece della Sezione A, hanno circoscritto la zona e spento il rogo. A supporto anche un'autocisterna dell'associazione di Protezione Civile "San Pio" che si è occupata di spegnere il rogo di sterpaglie nell'incolto adiacente. Il tutto è rientrato nell'arco di un'ora.

Sul posto anche i Carabinieri della stazione locale e gli agenti di Polizia Municipale che hanno avviato indagini per capire la reale natura dell'incendio. Avvisato di quanto stava accadendo nella zona si è presentato sul posto per un veloce sopralluogo anche il neo sindaco Domenico Nisi che ha voluto sincerarsi dello stato dei luoghi e delle condizioni in cui versa l'area ex foro boario.

Fotogallery

© RIPRODUZIONE RISERVATA