Stampa
In: Arte

10 09 Mostra Frittoli e DOnghia copiaNOCI (Bari) - Si concluderà domani, 12 ottobre, la mostra fotografica a cura di Dino Frittoli “Un solo gesto aveva cambiato la vita di una persona” realizzata per la Kulto Hair Academy di Giusy D'Onghia. Nel bellissimo Chiostro delle Clarisse, è possibile osservare da diversi giorni gli splendidi scatti su scala di grigi del fotografo putignanese, che aiuteranno la raccolta fondi per l’associazione no-profit “Il Gabbiano” di Ostuni.

La parrucchiera nocese D'Onghia, annualmente, è solita intraprendere alcuni viaggi alla ricerca di ispirazione. In occasione, infatti, dello shooting per la collezione “Entropia 2016” realizzato in India, il fotografo Dino Frittoli e la direttrice della Kulto Hair Academy hanno visitato un villaggio che è stato l’ispirazione degli scatti in bianco e nero, volti a catturare l'anima e il cuore dell'India non usandone, però, i caratteristici colori. La mostra, curata in prima persona da Frittoli, è accompagnata dalla vendita del photo-book “I Giochi di un tempo”, il cui ricavato sarà devoluto all’associazione no-profit “Il Gabbiano”. L’idea di questa unione nasce proprio dalla stessa Giusy D’Onghia, la quale, grazie a uno dei corsi dell’accademia, ha conosciuto la madre di Michele, un ragazzo affetto dalla Sindrome di Down, a cui ha deciso di dedicare la mostra intera. Affezionatasi al ragazzo che frequenta le attività dell’associazione di Ostuni, si è avvalsa ancora una volta del fidato fotografo per la realizzazione del book, che ritrae una giornata durante la quale alcuni ragazzi, tra cui Michele, si sono divertiti lontani dalla tecnologia e riscoprendo i giochi di una volta.

L’invito, quindi, è di ammirare questa mostra, connubio tra bellezza esteriore e interiore, che sarà aperta fino a domani dalle ore 18:00 alle 21:00.

© RIPRODUZIONE RISERVATA