Stampa
In: Arte

04-09bartolovittilippolisNOCI (Bari) -  Per il  suo 25° anno d'attività, l'Associazione culturale Darf festeggia, riscuotendo un grandissimo successo, con un artista di fama nazionale. Alessandro Vitti (in foto al centro), fumettista dal grandissimo talento, è stato ospite in questi giorni nella nostra cittadina per portare a termine un percorso di interesse culturale, incentrato su quella che oggi viene definita la nona forma d'arte. 

Considerato da sempre "letteratua disegnata", un connubio cioè fra disegno (arte) e scrittura, il fumetto comincia ad essere concepito oggi come un importante strumento d'arte e di comunicazione. "Ed è per questo motivo", ha spiegato l'ideatrice del progetto Maria Rosaria Lippolis nell'ambito dell'inaugurazione della mostra allestita sul Palazzo della Corte lo scorso 7 aprile insieme alla Presidentessa dell'Associazione Angela Bartolo, "che abbiamo voluto focalizzare l'attenzione sul nome di Alessandro Vitti, un talento dal potenziale creativo esponenziale e che a soli 34 anni collabora con le più grandi case editrici come Marvel, Bonelli, Deacourt". Ma non è tutto. "Abbiamo compreso" ha continuato Lippolis, "quanto in realtà il fumetto finito altro non sia che il frutto di tanta competenza tecnica, geometria, cura del dettaglio, spirito critico; il fumetto è il risultato di ore ed ore di studio, lavoro passione ed è assai lontano dall'essere considerato frutto della superficialità". 

04-09pubblicoComics Zone 2013, questo il titolo della mostra che riporta innumerevoli tele dell'artista ospite della serata. Un punto d'arrivo in realtà rispetto ad altri due percorsi che l'Associazione, insieme all'artista, ha voluto portare avanti. Lo scorso venerdì 5 aprile infatti Alessandro Vitti ha tenuto, a circa 25-30 ragazzi, un workshop sul fumetto illustrandone il percorso dalla fase intuitiva a quella pratico/creativa. Tale lavoro, frutto di incontri precedenti con le scolaresche di tutto il territorio, ha portato ad ottimi risultati: c'erano in sala infatti numerosi studenti appassionati (foto a lato), che hanno voluto cogliere dalla presenza dell'artista consigli e spiegazioni. "Una dimostrazione questa" ha spiegato Maria Rosaria Lippolis "di un enorme lacuna presente sul nostro territorio. Il successo della nostra attività spiega l'effettivo interesse dei giovani vicini a questa forma d'arte, non coltivata fino in fondo nel meridione d'Italia". 

04-09primoclassificatoIl secondo ed ultimo percorso che ha accompagnato il workshop e la mostra, è stato il Concorso a premi indetto dall'Associazione intitolato "Four Steps in the comics". "Avrei voluto premiare davvero tutti" ha spiegato Vitti, "ma le regole sono regole e come nel disegno bisogna rispettarle. Ho controllato che fosse rispettata la traccia (personaggi già noti o inventati all'interno di un contesto paesaggistico pugliese con chiari riferimenti all'acqua come bene comune n.d.r) ed ho cercato di vedere in ogni lavoro quello che poteva uscirne fuori, ovvero il lavoro finito". Con tantissima emozione allora Vitti ha premiato i primi tre classificati: Ruggero Vitiana (3° classificata), Romanazzi Paolo (2°classificiato) e Salamida Gabriele (1° Classificato- foto a lato)L'iniziativa dell'associazione in definitiva ha rappresentato per moltissimi studenti appassionati d'arte e di fumetto un incentivo per continuare a coltivare la propria passione.

La mostra resterà aperta per un mese fino al 5 maggio tutti i giorni dalle 17.00 alle 21.00 con aperture mattutine straordinarie per scolaresche su appuntamento. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA