Stampa
In: Cinema

07 27 nisi sciarra e saponariNOCI (Bari) - Il viaggio di Intransit è arrivato al capolinea nel migliore dei modi, con l’ultima proiezione di giovedì 27 luglio, sulla Scalinata Monumentale della Stazione di Noci: sul maxi schermo il film del 2001 di Maurizio Sciarra, “Alla rivoluzione sulla due cavalli”, viaggio di tre giovani amici di vecchia data in Portogallo, nell’aprile del 1974, per festeggiare la liberazione dalla dittatura.
Alla presenza del regista e presidente dell’Apulia Film Commission, il sindaco Domenico Nisi ha rivelato, inoltre, l’attesa sorpresa della serata, cioè l’iscrizione di Noci nel circuito dei comuni affiliati all’ente cinematografico pugliese.


Il desiderio di cinema di Noci e dei nocesi, riscontrabile nel successo della rassegna cinematografica organizzata dall'associazione DAIDO (rappresentata, durante l'ultima serata, anche dal suo presidente, Angelo Ceglie), ha spinto il primo cittadino nocese verso questo piccolo passo, per portare il cinema nel paese dei tre campanili. Seguirà, a stretto giro, una delibera di giunta per formalizzare il tutto.
L’iscrizione di Noci nel circuito dei comuni affiliati all’APF apre le porte a diversi scenari futuri: Noci, se scelta dalle produzioni cinematografiche, potrebbe divenire location per film, cortometraggi, documentari, ecc, oppure ospitare rassegne cinematografiche ed eventi sostenuti dall’ente pubblico.

“In attesa di una sala cinematografica a Noci, obiettivo per cui ci stiamo attrezzando, è nostra intenzione avvicinare Noci al cinema, nella speranza di ospitare presto anche un film nel nostro paese, chissà.” dichiara il sindaco, alla presenza del presidente dell'AFC, Maurizio Sciarra. “Intanto, la rassegna Intransit ha riscontrato un evidente successo: c’è chi si è chiesto se i soldi stanziati per questo evento fossero giusti o meno, ma più che rispondere a questo, posso solo affermare che l’iniziativa di DAIDO ha portato qualità e intrattenimento nell'estate nocese”.
Il regista barese si mostra grato all’amministrazione locale per il sostegno all’iniziativa e si complimenta con l’associazione organizzatrice e i suoi collaboratori per la scelta della location e delle pellicole protagoniste.

07 27 sciarra e saponariUltima, ma non meno importante, quella conclusiva, firmata proprio da Sciarra, ex aiuto regista di Luigi Comencini e ora tra i più autorevoli promotori e rappresentanti della crescita cinematografica, pugliese, in primis e italiana, poi.
Il viaggio di Victor (Andoni Gracia), Marco (Adriano Giannini) e Claire (Gwenaëlle Simon) da Parigi a Lisbona, a bordo di una Citroën 2 cavalli gialla è un impulso di gioia, spensieratezza, follia evasiva che solo una rivoluzione, interiore ed esteriore, può spingere a vivere.
Un’ondata di energia positiva, timore del cambiamento, ma, allo stesso tempo, voglia di guardare avanti che non può fare a meno di coinvolgere lo spettatore, facendogli rivivere la sofferenza di un giovane portoghese e, subito dopo, la felicità di tre amici e di un intero popolo. Derby di pallone compreso.

Alla prossima con il cinema d’estate a Noci? Forse sì, ma la speranza è che non serva un altro anno per tornare a vivere queste emozioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA