Stampa
In: Cinema

04 18pugliabellaNOCI (Bari) - Tempi difficili quelli del Coronavirus, in cui la noia e la monotonia risultano essere altre potenziali e pericolose nemiche. Per combatterle, grazie alla tecnologia, ognuno cerca di dare quel che può anche da casa. L’Associazione culturale “Puglia Bella” ha voluto contribuire all’intrattenimento on-demand rendendo disponibile in smart-view la commedia intitolata: “Il principe diventa rosso”, scritta da Armando Laera e diretta da Francone Lippolis e dallo stesso Laera. Il film, ambientato negli anni 70, è stato girato interamente a Putignano

Il tema centrale è lo scontro generazionale tra genitori, conservatori di una mentalità antica e patriarcale, e figli che avvertono il cambiamento galoppante della società. Un cambiamento a cui vogliono contribuire proprio per affermare libertà fino ad allora precluse. La commedia offre allo spettatore uno spaccato storico-sociale per quel che concerne i costumi putignanesi del tempo: le cantine che fungevano da luogo d’incontro per gli uomini al termine di una lunga giornata lavorativa, e dove era possibile scambiarsi confidenze, battute e rilassarsi bevendo del buon vino e giocando a carte, così come le botteghe artigiane che costituivano il cuore pulsante del centro storico.

Ai volti dei noti attori del teatro amatoriale putignanese e comuni cittadini, hanno collaborato vivendo un’esperienza divertente e formativa. Il film è stato proiettato per 3 serate al cinema Margherita di Putignano e in una serata in occasione della rassegna "D'autore d'estate", presso il chiostro del Comune di Putignano. La commedia è stata trasmessa anche da Teletrullo e Antenna Sud (Teleonda). Nel corso delle prime 48 ore in cui è stato reso disponibile, “Il principe diventa rosso” ha ottenuto su facebook oltre 6000 play. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA