Stampa
In: Educazione

06 10emozioninfesta1NOCI (Bari) – Emozioni in festa. Uno spettacolo delle emozioni. Sembrerebbe un luogo comune e invece non lo è: lo scorso giovedì 8 giugno, presso l’anfiteatro prospicente la scuola dell’infanzia "Guarella", gli alunni dei plessi "Tinelli", "Guarella" e "Seveso", appartenenti all’Istituto Comprensivo S.M Pascoli 1° circolo, hanno rappresentato, dinanzi a tutta la comunità scolastica, parenti e amici, lo spettacolo di fine anno, conclusivo del percorso didattico appena terminato. Una festa di fine progetto che ha riguardato anche i bambini di cinque anni di ciascun plesso, pronti ad affrontare il primo anno di scuola primaria.

Immersi nel verde e nei colori che l’estate porta con sé, i piccoli studenti hanno così messo in scena l’ultima tappa di un progetto didattico triennale, che ha avuto come tema le relazioni e le emozioni, nonché componenti fondamentali dell’educazione alla cittadinanza. Certe del fatto che il benessere dei bambini passi dalla qualità delle amicizie e degli affetti, le insegnanti dei tre plessi hanno così voluto lavorare, così come dichiarato dall’insegnante Dora Villino durante la manifestazione, sull’educazione all’affettività, per insegnare ai bambini a sentire e comprendere e per aiutarli a conoscere e riconoscere gli altri nello stile delle proprie emozioni.

Attraverso attività mirate, durante quest’ultimo anno scolastico, i bambini hanno difatti imparato a dare forma alla bellezza delle diverse emozioni: la paura, la gioia, la felicità, la tristezza, la rabbia, lo stupore. Emozioni che sono state, fra l’altro, studiate e analizzate attraverso un percorso ludico e narrativo. La conoscenza dei particolari stati emozionali ha caratterizzato anche la scelta di proposte formative collaterali, poi realizzate a scuola e fuori dalla scuola: il progetto accoglienza, il progetto continuità e il nuovo progetto biblioteca.

In particolare, lo spettacolo di giovedì 8 giugno è stato concepito per prendere in considerazione tre emozioni fondamentali quali la rabbia, la felicità e la paura attraverso l’interpretazione di balli e canti come “La giostra delle emozioni”, “Urlando contro il cielo” e tanti altri brani suggestivi. Alla fine dello spettacolo, fra gli applausi, le lacrime e le emozioni dei genitori presenti, sono stati anche rilasciati attestati ai bambini che il prossimo anno frequenteranno il primo anno di scuola primaria.

06 10emozioninfesta

© RIPRODUZIONE RISERVATA