Stampa
In: Educazione

12 18 dogchristmas 4NOCI (Bari) - Doppio appuntamento con l’Associazione “SOS Adozioni a quattro zampe” Onlus di Enza Ardone, che da anni si occupa di randagismo, abbandoni e maltrattamenti, come anche di sensibilizzazione dei proprietari di cani. Sabato 15 dicembre, nella suggestiva cornice di Masseria Torre Abbondanza, si è tenuta un’allegra cena con musica dal vivo e naturalmente la vivace presenza degli amici a quattro zampe. Nella serata di domenica 16 dicembre invece, presso l’Anfiteatro ex piscina comunale, previa iscrizione alla competizione canina, “modelli” e “modelle” a quattro zampe sono diventati in senso letterale "star da passerella"

Una giuria composta dalla psicologa dottoressa Lorita Tinelli, dal Consigliere Mariano Lippolis, dal dottor Flavio Pesce (veterinario) e dal dottor Antonio Ross (mastro toelettatore) ha decretato i vincitori.

Jerry Lee, un bel border collie, è stato il vincitore assoluto  della serata, aggiudicandosi  un sacco gigante di croccantini.

 

Al secondo posto, Simba, simpatico meticcio che si è aggiudicato una morbida cuccia in cui rilassarsi e schiacciare i suoi pisolini.

12 18 dogchristmas 3

12 18 dogchristmas 1Al terzo classificato Duma, piccolo ma vivace pinscher, un cesto misto di cibarie, giochi e prodotti per la toelettatura.

“Anche quest’anno abbiamo cercato di garantire anche ai nostri amici a quattro zampe un bel Natale”- ha dichiarato soddisfatta la Ardone che dedica con amore gran parte della sua vita e del suo impegno ai diritti degli amici a quattro zampe che sono vittime di abbandoni o maltrattamenti. Secondo la Ardone, la sensibilizzazione deve iniziare dai proprietari di cani padronali, ed ecco perché sono stati proprio loro i protagonisti della sfilata. “Il mio motto è sempre stato: se non li ami, almeno rispettali” - ha ribadito, che tiene anche a rivolgere un appello ai genitori, in prossimità del Natale: “Ai vostri bimbi che puntano i piedi per ricevere un regalo un cane, comprate dei giocattoli: è molto meglio per entrambi”. Lo conferma anche la dottoressa Lorita Tinelli: “I bimbi molto piccoli sono portati a vedere gli animali come giocattoli di cui però si stancano presto ed è meglio aspettare che crescendo sviluppino il senso della cura e della responsabilità nei loro confronti”. Sponsor della serata sono stati l’ambulatorio veterinario del dottor Flavio Pesce; “Oh my dog: beauty and spa”, che si occupa di toelettatura e il negozio “D-dog: mangimi e coccole”.

12 18 dogchristmas 2Anche i nostri amici animali quindi, grazie a queste belle ed importanti iniziative e a chi le sostiene donando, potranno vivere un Natale un po’ più gioioso e sereno.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA