Stampa
In: Enogastronomia

12 02giulioscialpiNOCI (Bari) – E’ passato più di un anno da quando ha conquistato il titolo di Campione del mondo della pizza classica ed ancora riesce a sorprendere tutti esportando gusti ed ingredienti nostrani all’estero. Il pizzaiolo Giulio Scialpi è difatti reduce da un viaggio in Francia e Lussemburgo, paesi in cui ha fatto assaggiare le sue pizze gourmet . Dal 18 al 26 novembre il campione nocese è stato ospite di due particolari ristoranti per cui ha deciso di inventare e preparare pizze d’eccezione con prodotti esportati dall’Italia, da Noci.

 

12 02ristorantePer la sua prima trance di degustazioni, Scialpi ha fatto tappa al Ristorante La Piazzetta presso Mont-Saint-Martin – Lorraine in Francia. Qui, accolto da altri cuochi e pizzaioli nocesi, come il giovane Roberto Colucci, ha fatto assaggiare le sue pizze non convenzionali create solo per l’occasione in pieno stile gourmet, ricevendo congratulazioni e numerosi complimenti. Nei giorni successivi è stata poi la volta di un altro ristorante lussemburghese, L’Altra Osteria, situato a Bonnevoie. Qui ha preparato le sue pizze nei giorni compresi fra il 22 ed il 26 novembre.

L’ospitalità di questi ristoranti, ci ha confessato l’ex campione del mondo (ormai giudice), è stata magnifica. "Preparare nuove pizze per nuove occasioni è sempre un piacere, soprattutto quando ad accompagnarci sono i prodotti di casa nostra".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA