Stampa
In: Enogastronomia

01 26 giulio scialpi italia del merito awardNOCI (Bari) - Il pizzaiolo nocese, Campione del Mondo di pizza classica 2014, continua a raccogliere successi in Italia e nel mondo, come ambasciatore della pizza e del "made in Italy" (LEGGI QUI). L'ultimo riconoscimento arriva dalla presidente Katia La Rosa, giornalista messinese di fama nazionale, fondatrice della piattaforma "Eccellenze Made in Italy" per lo sviluppo e la diffusione dell'enogastronomia e dell'Italia del merito nel mondo. Nel corso della 38° edizione del Sigep, fiera mondiale per operatori professionali nei settori della gelateria, pasticceria e panificazione, tenutasi a Rimini dal 21 al 25 gennaio 2017, Scialpi non solo ha raccolto consensi da autorevoli protagonisti dell'evento, tra cui la celebre azienda italiana Pernigotti, ma ha anche ricevuto dalle mani della stessa La Rosa il premio promosso dalla piattaforma internazionale "Eccellenze Made in Italy", "Italia del merito", 2a edizione, "per aver esportato l'identità, il sapere ed il sapore del Made in Italy nel mondo".

Un'esperienza indimenticabile quella del Sigep 2017 per il pizzaiolo nocese. Giulio Scialpi ha scelto per la creazione della pizza gurmet: Pizzottiamo, produttore artigianale di una base pizza fresca innovativa, con ingredienti unici del territorio pugliese, come Semola di Grano duro e olio extravergine di oliva lievitata con lievito madre. Durante la cinque giorni della fiera internazionale ha farcito il prodotto realizzando innumerevoli pizze fantasiose. Giulio Scialpi ha stupito tutti con accostamenti originali e ricercati come la pizza al kiwi giallo del Cile, prodotto d'eccellenza, generalmente introvabile, coniugato dal nocese e molto apprezzato dal pubblico della fiera.

01 26 targa italia del merito a giulio scialpiE ancora, pizza con granella di nocciole di Sicilia e caciocavallo piccante per rimanere sul salato, ma l'attestato di stima più grande è arrivato dai manager della storica azienda dolciaria italiana, Pernigotti i cui prodotti sono stati utilizzati da Giulio per le farciture delle pizze dessert a base di crema gianduia e gelato. Il campione del mondo Scialpi, è stato ospitato  nel loro stand, per la consegna del riconoscimento del premio “Italia del merito” , per il geniale connubio tra frutta e dolci dell'azienda esaltato dalla sua creazione.

"Mi sto cimentando molto nelle pizze gourmet, che fondono l'arte del cuoco e del pizzaiolo. A maggio, per il Campionato Mondiale della Pizza a Parma (8-9-10 maggio) tenterò di confermarmi nella "Gara a due" dove cucina e pizza si fondono per dar vita a nuove creazioni". Nell'attesa, l'agenda del pizzaiolo nocese è piena zeppa di appuntamenti, tra Pechino, Lussemburgo e Svizzera, nella costante divulgazione della sua arte e dei prodotti d'eccellenza da lui scoperti e utilizzati. Il nuovo premio appena ricevuto è solo una prova tangibile di tutto questo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA