Stampa
In: Enogastronomia

04 03guidamichelinNOCI (Bari) – L'Antica locanda e Il Falco Pellegrino - entrambi rinomati ristoranti nocesi - sono rientrati ufficialmente, anche quest'anno, nella guida più famosa d'Italia (e d'Europa). Entrambe le attività infatti, situate in diverse zone della città dei tre campanili (centro storico e contrada Montedoro) sono state inserite sin da novembre scorso nella guida Michelin 2019, sezione "Piatto Michelin - una cucina di qualità". 

04 02 ANTICALOCANDA FALCOPELLEGRINO GUIDA MICHELIN 2019Una menzione prestigiosa per gli chef delle due cucine Pasquale Fatalino e Natale Martucci all'interno di una guida che, da anni, rappresenta il più elevato riferimento per la valutazione e scelta di ristoranti, alberghi e circuiti turistici di elevata qualità.

Gli ispettori della Michelin hanno rilasciato sul loro profilo alcune considerazioni dettate dalla bontà, dall'equilibrio dei sapori i ntavola, dalla qualità degli ingredienti utilizzati e dalla presentazione del piatto.

Ad entrambi gli chef è stato decretato il giudizio di “cucina di qualità”. "In uno dei vicoli del caratteristico borgo - sotto volte in pietra viva - i sapori autentici della regione ispirano la cucina, elaborata partendo dai prodotti di questa terra" è quanto si legge nella recesione de L'antica Locanda. "Immerso nella bella campagna nocese, questo ristorante propone piatti che prediligono il pesce e le primizie del proprio orto; piacevole servizio all'aperto" è quanto si legge invece nella recensione del ristorante Il falco Pellegrino (LEGGI QUI). 

Nel panorama nazionale quindi i nostri concittadini continuano ad affermarsi sempre più, per competenza, ricerca e professionalità. A loro l’augurio di poter conquistare un domani anche le tanto ambite Stelle Michelin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA