Stampa
In: Sagre

NOCI (Bari) - Molta è stata la preoccupazione diffusasi nelle scorse settimane relativamente al paventato rischio che potesse saltare quest’anno la nota sagra che ha reso Noci famosa in tutta la Puglia e non solo. Stiamo parlando ovviamente di Bacco nelle Gnostre, la cui diciottesima edizione ha avuto una gestazione di natura organizzativa più lunga e difficoltosa in seguito all’emanazione della Direttiva Gabrielli e successive misure attuative in materia di safety e security per l’organizzazione delle manifestazioni pubbliche.


Il Parco Letterario Formiche di Puglia e l’Associazione culturale ACUTO, organizzatori dell’evento, hanno presentato tutta una serie di criticità rispetto allo studio di fattibilità tecnico-economico per la realizzazione dell’evento, realizzato tenendo conto di quanto previsto dalla nuova normativa. L’Amministrazione comunale, per parte sua, ha condiviso le criticità individuate dagli organizzatori e favorito un incontro in Prefettura, proprio allo scopo di analizzare i diversi aspetti problematici e individuare delle soluzioni.

Il Sindaco ha convocato per mercoledì 18 ottobre un nuovo incontro in Comune, alla presenza dei rappresentanti delle forze dell’ordine, degli organizzatori e di tecnici esperti in materia di sicurezza, al fine di approfondire ulteriormente l’argomento.

«A seguito dell’incontro svoltosi in Prefettura con il Comitato Provinciale per la Sicurezza e l’Ordine pubblico, e alla proficua collaborazione tra l’Amministrazione comunale e gli organizzatori, siamo in grado di confermare ufficialmente lo svolgimento della 18^ edizione di Bacco nelle Gnostre l’11 e 12 novembre – ha dichiarato il Sindaco, Domenico Nisi. – Si tratta di un evento atteso da tutta la città, in particolar modo dai commercianti e dalle strutture ricettive, per l’importante indotto economico e le ricadute positive in termini di promozione del territorio. La manifestazione si svolgerà, come sempre, fra il centro storico, Piazza Garibaldi e via Moro, e lungo tutta l’estramurale. A tal scopo mi sono mosso personalmente, al fine di favorire la risoluzione delle criticità emerse e raggiungere un duplice obiettivo: garantire la tenuta della manifestazione e al contempo la sicurezza dei cittadini e dei visitatori, che ogni anno in migliaia raggiungono Noci in occasione di Bacco. A tal proposito ringrazio sin d’ora il Prefetto e tutti i componenti del Comitato per la disponibilità e l’attenzione riservate verso la nostra comunità».

«Certi dell’importanza che la manifestazione ha per l’economia della nostra città e per venire incontro all’organizzazione, il Comune di Noci garantirà tutto il supporto logistico ed economico necessari alla sua migliore riuscita – ha aggiunto l’Assessore a Bilancio, Attività produttive ed Eventi, Natale Conforti. - La macchina operativa è già attiva, e vede collaborare strettamente amministrazione, uffici, organizzatori, forze dell’ordine e attività produttive, al fine di operare in modo coordinato e garantire, come sempre, la perfetta riuscita di quello che si classifica tra i più importanti eventi di tutta la Regione».

L’Assessore alle Attività Produttive Natale Conforti invita inoltre le Associazioni di Categoria e gli esercenti attività commerciali e ricettive a voler partecipare, giovedì 19 ottobre alle 15:30 presso l’Aula Consiliare, ad un incontro di natura organizzativa con gli organizzatori di “Bacco nelle Gnostre”, e alla presenza del Sindaco Domenico Nisi. Lo scopo è quello di cercare le giuste sinergie e collaborazioni, utili a garantire il migliore svolgimento della manifestazione, confermata per l’11 e 12 novembre 2017.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA