Stampa
In: Fede

08 02portalechiesamadonnadellascalaNOCI (Bari) – È ufficiale: il portale duecentesco dell’antica chiesa della Madonna della Scala tornerà a splendere di nuova luce. Lo ha previsto direttamente il Ministero dei Beni culturali grazie ad una disposizione inviata alla Soprintendenza archeologica della Puglia. La notizia ufficiale era giù stata lanciata lo scorso 20 luglio dal Sottosegretario di Stato Antimo Cesareo durante l’evento intitolato “Luci a Barsento” e dopo una nota giunta in redazione da parte del Sen. Piero Liuzzi.

 

L’appello al recupero infatti era già stato lanciato dal senatore nocese, membro della commissione beni culturali e istruzione pubblica di Palazzo Madama. "L'ingiuria del tempo e degli uomini - spiegava - ha gravemente compromesso l'integrità degli altorilievi e delle sculture per cui è importate intervenire subito, predisponendo i necessari lavori di restauro" e per i quali, aggiungeremmo, sono state intercettate le giuste misure di finanziamento.

Con scheda dettagliata e fotografie alla mano dunque Liuzzi è riuscito ancora una volta a garantire il recupero di un’opera medievale molto importante. Si parla di circa 20.000 previsti per un intervento che sarà completamente gestito dalla Soprintendenza pugliese con partenza dei lavori prevista in occasione del prossimo autunno. Restiamo in attesa di scoprirne il progetto e le tempistiche di lavoro future.