Stampa
In: Fede

Mons Giuseppe PintoNOCI - Il 31 luglio il Bollettino della Sala Stampa della Santa Sede ha dato notizia della rinuncia all’incarico di Nunzio Apostolico da parte di S.E. Mons. Giuseppe Pinto. "Il Santo Padre Francesco - si legge nella nota - ha accettato la rinuncia all’incarico di Nunzio Apostolico, presentata da S.E. Mons. Giuseppe Pinto, Arcivescovo titolare di Anglona".

Mons. Giuseppe Pinto nel 2001 è stato nominato Nunzio Apostolico in Senegal e delegato apostolico in Maurituania. Nel frattempo viene nominato arcivescovo titolare di Anglona. A gennaio 2002, in una cerimonia ufficiale nella Basilica di San Pietro, alla presenza di tanti amici e parenti nocesi, il prelato viene nominato vescovo dall'allora Papa Giovanni Paolo II, con un nuovo incarico diplomatico che lo attende di lì a un mese presso gli stati del Mali, Capo-Verde e Guinea Bissau, dove svolgerà il compito di Nunzio Apostolico. Seguiranno altri tre incarichi importanti nello stesso ruolo, dapprima in Cile nel 2007, poi nelle Filippine nel 2011 e infine in Croazia dal 2017 al 2019. Il 31 luglio 2020 Papa Francesco accoglie la sua richiesta di rinuncia all'incarico di Nunzio Apostolico. La redazione di Noci24 ringrazia mons. Pinto per la missione pastorale svolta a servizio della Chiesa cattolica nel mondo.

(foto ©Radio Vaticana)