Stampa
In: Libri

04 07 grafologia per tutti2NOCI (Bari) - Tra i vari movimenti espressivi, la scrittura occupa un ruolo fondamentale nello studio degli impulsi neuropsicologici e nella descrizione della personalità: un singolo grafema ci dice troppo poco per tracciare un profilo grafologico, sarebbe perciò necessario studiare una serie completa di grafemi. Ma cos’è la grafologia? Cos’è un grafema? E come si decodifica la psiche umana attraverso la scrittura?

Di ciò si è discusso giovedì 5 aprile 2018 presso il Chiostro delle Clarisse dove, a partire dalle 19:00, si è tenuta la presentazione del saggio “Grafologia per tutti. Per conoscere meglio se stessi e gli altri” dell’autrice leccese Monica Bardi (ed. CSA).

L’incontro, voluto dall’associazione DARF e dall’UTEN, si è aperto con l’intervento dei due presidenti, rispettivamente Mariarosaria Lippolis e Cesareo Putignano, che hanno voluto sottolineare il carattere universale del libro, rivolto a tutti, e gli svariati campi in cui è utile l’analisi grafologica, dalla psicologia alle scuole, passando per le perizie giudiziarie.

Il libro affronta ogni aspetto della scrittura del grafema come dimensione, inclinazione, velocità, pressione, spazi, e spiega come dall’interpretazione di questi, si possa trarre conclusione su emotività, carattere e relazioni del soggetto. Ogni capitolo è poi seguito da una parte narrativa che attraverso racconti, favole e miti cerca di giustificare letterariamente quella che ormai è considerata una scienza empirica a tutti gli effetti.

04 07 grafologia per tutti304 07 grafologia per tutti1Dopo una prima parte teorica della presentazione, l’evento si è trasformato in un laboratorio grafologico dove, attraverso dei volontari che si sono sottoposti ad una mini analisi della propria scrittura, l’autrice ha potuto dar sfoggio delle proprie capacità e soprattutto dell’accuratezza e della veridicità di cui la grafologia si avvale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA