Stampa
In: Libri

04 24 darf vietnamita 1NOCI (Bari) - "Nguyen Chi Trung è una voce nostalgica che cerca risposte sulla dolorosa permanenza dell'uomo sulla terra." Così Mariarosaria Lippolis, presidente della DARF, ha esordito presentando il grande maestro-poeta vietnamita giunto a Noci per dialogare con Giulia Basile e tutta la cittadinanza nel salotto letterario di città, il Chiostro delle Clarisse, domenica 22 aprile alle ore 18:00 in un incontro organizzato dall'associazione culturale DARF con il patrocinio del Comune di Noci e in collaborazione con il Comune di Polignano.

Dopo una breve introduzione biografica, è toccato a Giulia Basile spianare la strada all'intervista a Nguyen Chi Trung riflettendo sul valore e sul potere della parola, che contemporaneamente è una e trina, ovvero grafema, fonema e cinema, come diceva Pasolini.

È passata poi alla spiegazione della lingua vietnamita, che il poeta, pur parlando correntemente anche il tedesco e l'inglese, continua a prediligere per la stesura delle sue poesie. Una lingua molto particolareche racchiude poesia e musica.

Successivamente Chi Trung, durante l'intervista, ha fatto emergere lo scopo esistenziale della sua poesia, in particolare quella presente in "Elegie al futuro poeta", una poesia ricca di domande filosofiche. Inoltre ha sottolineato la rottura che la sua poesia ha col mondo, una poesia scritta non per essere strumentalizzata, una poesia scritta per se stesso, anche e soprattutto nella solitudine e nella disperazione.

La serata si è conclusa con la doppia lettura, in lingua originale con la voce di Nguyen Chi Trung, e in traduzione con la voce di Giulia Basile, di alcune parti tratte dalle sue opere.

04 24 darf vietnamita 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA