Stampa
In: Musica

02 07thedarksideofthemandolinNOCI (Bari) - E’ stato pubblicato lo scorso sabato 30 gennaio 2016 e distribuito dall’etichetta Melagrana il nuovo disco “The Dark side of the Mandolin”. L’album, liberamente ispirato all’ottavo e celebre album dei Pink Floyd “The Dark side of the Moon”, è il frutto di un lavoro di sperimentazione del trio pugliese e napoletano di cui fa parte il nocese Valerio Fusillo (al centro della foto)

02 07thedarksideofthemandolin2Sperimentale, innovativo e privo di sovraincisioni. Il nuovo lavoro del trio formato dal nocese Valerio Fusillo (alla mandola), Gaio Ariani (mandolino) e Mauro Squillante (mandoloncello a cinque cori) è stato registrato da Marco Vidino durante un live in studio. Si tratta di un progetto nato in conservatorio circa tre anni fa, privo di effetti elettronici (caratteristica fondamentale presente nell’album originale) e realizzato completamente in acustico. Un approccio alle potenzialità ed alla soggettività degli strumenti, da parte dei musicisti, del tutto nuova ed innovativa e che vede una buona percentuale di improvvisazione per tutta la durata dei brani.

Non si tratta di una cover band dei Pink floyd, tanto meno di un tentativo di copiatura bensì di un progetto tutto nuovo che giovani e promettenti musicisti vogliono portare avanti per dimostrare quanto ancora uno strumento legato alla tradizione napoletana possa fare, in rapporto ad altre tipologie musicali. E’ nato infatti con questa concezione "The Dark Side of the mandolin", disco che è già stato presentato in alcune città italiane sparse fra la Campania, la Basilicata, il Lazio ed anche in Austria. Il disco è stato prodotto in economia ed è disponibile a Noci, a soli 10 € presso le edicole di Piazza Garibaldi e la libreria Haybookshop, oltre che Spazio Libri Disci a Putignano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA