Stampa
In: Musica

08 17 fausto lealiNOCI (Bari) - Show e musica di qualità hanno debuttato in Piazza Garibaldi con La Serata dell’Emigrante 2016, organizzata anche quest’anno dal Comune di Noci, il 17 agosto, per omaggiare i suoi emigranti di successo e i cittadini stessi, grazie al concerto dedicato. Fausto Leali, il negro bianco grande ospite di questa edizione, non ha deluso le attese, con un live che ha trattenuto il pubblico di tutte le età, coinvolgendolo coralmente nei suoi più grandi successi. Premiate durante la serata Stella Lobefaro da Monaco di Baviera e Adriana Recchia da New York per i risultati conseguiti rispettivamente nel marketing e nella danza.


08 17 gioiella cap nociLa serata, presentata eccezionalmente dalla consigliera Francesca Gigante in abito lungo e luccicante, è partita con la presentazione ufficiale della “Gioiella CAP Noci”, la Pallamano Noci di A1 pronta alla stagione del grande ritorno ai massimi livelli, con i nuovi arrivi internazionali e dietro la guida confermata di mister Iaia e del presidente e assessore Vittorio Lippolis. I versi di Scipione Laera in vernacolo nocese hanno poi traghettato lo show alla vera e propria serata dell’emigrante, culminata nella premiazione delle due nocesi virtuose, realizzatesi nei rispettivi campi anche grazie al loro trasferimento all’estero.(foto a dx di Vito Nisi)

Di Stella Lobefaro (Leggi qui) e Adriana Recchia (Leggi qui) abbiamo già parlato sulle nostre pagine, con la rubrica “Nocesi nel mondo” e diversi articoli di approfondimento.

 

08 17 premiati serata dellemigranteLa Lobefaro, bavarese di adozione insieme al marito, anch’egli nocese, è partita dalla pianificazione di eventi con l’ass. Acuto del senatore Piero Liuzzi, passando poi per il Nord Italia e approdando infine a Monaco di Baviera con il ruolo di Production Manager Europe per la sua azienda, occupandosi cioè della produzione e distribuzione degli stampati aziendali in tutta Europa. Adriana Recchia la conosciamo già e anche molto bene: ballerina trapiantata a New York, dopo la formazione con l’Ass.Studiodanza di Marialisa Daprile a Noci, è ora parte della compagnia di contemporaneo di Kristin Sudeikis. L’invito della nocese a spendere la propria vita verso ciò che piace fare, senza remore, è stato sottolineato anche dal sindaco Domenico Nisi al momento della premiazione, che per il secondo anno coinvolge un ballerino, dopo Gianni Goffredo, a testimonianza di quanto i danzatori nocesi stiano portando seriamente in alto il nome del loro paese e soprattutto le loro radici.

La grande voce di Fausto Leali è stata la ciliegina sulla torta dell’evento, riuscito per semplicità di scaletta, premi e scelta dell’ospite stessa: il “negro bianco” della canzone italiana, perfettamente inserito nelle trame significative della storia della nostra musica, grazie alle collaborazioni con Mina, Mogol, Anna Oxa, Loredana Bertè e altri ancora, a 71 anni ha ancora fiato e voce per emozionare e coinvolgere. Sul palco insieme a lui la vocalist e compagna di vita, Germana Schena, pugliese come la grande band che ha accompagnato il cantante sul palco. Un concerto che resterà certamente impresso nella memoria di tutti i presenti, indistintamente.

Fotogallery

© RIPRODUZIONE RISERVATA