Stampa
In: Musica

06 06 presentazionecdEbanthology3NOCI (Bari) – "La musica è il mezzo per nutrire l'anima". E' stato questo il messaggio più importante giunto al folto pubblico che nella serata del 4 giugno, nel Chiostro delle Clarisse, ha assistito alla presentazione del nuovo cd “Ebanthology” realizzato dal maestro Antonio Tinelli con la Méditerranée Clarinet Ensemble.

L'evento di presentazione dell'opera musicale del maestro Tinelli e dell'orchestra Méditerranée Clarinet Ensemble si colloca all' interno della terza giornata di eventi organizzata dall'UTEN (Università della Terza età) di Noci in occassione dei festeggiamenti per i 10 anni di attività sul territorio, ricoprendo un importante ruolo non solo culturale, ma soprattutto sociale per i propri associati.
La serata è stata presentata dalla dottoressa Vincenza D'Onghia, che, con importanti riferimenti culturali, ha spiegato al pubblico gremito, presente durante la serata, tutte le curiosità più interessanti legate a questo nuovo progetto. Il disco dal nome "Ebanthology", letteralmente tradotto come "Antologia di Ebani", è edito dall'etichetta discografica "Farelive" a distribuzione internazionale, oltre che presente sui maggiori networks digitali come Spotify, Amazon, Google Play, iTunes, Deezer.


06 06 presentazionecdEbanthology1La Clarinet Ensemble, ha spiegato la dott.ssa D'Onghia, nasce nel 1999 ed è il risultato di un progetto formativo e di produzione che, oltre alla presenza del M° Antonio Tinelli e di alunni o ex alunni dello stesso professore, ha da subito potuto contare sul coinvolgimento di altri due docenti di clarinetto: il M° Vito Giampaolo (conservatorio di Matera) e il M° Vito Liuzzi (conservatorio di Monopoli).
Durante gli interventi delle varie cariche istituzionali, il pubblico è stato omaggiato con tre degli otto brani che sono presenti nel cd: la quinta sinfonia di Bethoveen, la sinfonia dall'Italiana in Algeri di Gioacchino Rossini e infine SummerTime. All'interno del progetto è possibile individuare le radici dell'orchestra Méditerranée Clarinet Ensemble, radicate nella cultura anglosassone, senza dimenticare i grandi della tradizione classica fino a riferimenti musicali più recenti come la colonna sonora del film "8 1/2" di Nino Rota: l'opera copre così le esigenze d'ascolto di un pubblico molto vasto, partendo da coloro che ascoltano per gustare il particolare, la perfezione, l'audacia dello strumento sino a chi invece ascolta per puro intrattenimento.

Un lavoro così accurato e armonioso non poteva che ottenere importanti riconoscimenti: nel marzo del 2017 ai Global Music Awards di Los Angeles ha vinto 3 medaglie d'argento e recentemente "Musica ", la più importante rivista discografica presente in Italia, ha assegnato al disco il giudizio "eccezionale" con 5 stelle di merito.

06 06 presentazionecdEbanthology2Nel corso della serata, sono intervenute anche le cariche istituzionali presenti: il senatore Piero Liuzzi che ha gentilmente messo a disposizione la sala Pio XII per la registrazione dell'intero cd, il sindaco Domenico Nisi, anche lui precedentemente interessato nella concessione della sala consiliare per la registrazione del precedente lavoro musicale del maestro Tinelli e promotore dell'importazione della cultura nella nostra cittadina, il presidente della casa discografica "Farelive", Eustachio Montemurro, che nel suo breve discorso ha raccontato il rapporto professionale e longevo che lo lega al maestro Antonio Tinelli da circa 10 anni e infine la professoressa Giulia Basile che nel suo emozionante discorso ha voluto ripetutamente ringraziare Antonio Tinelli per il suo ruolo educativo "con e senza il clarinetto", essendo quest'ultimo coinvolto nelle attività di donazione del sangue per l'Avis.

Successivamente, sono intervenuti, il presidente del Lions club "Noci e Terra dei trulli e delle grotte", Stefano Elefante e  il presidente del Lions club di Putignano, Giovanni Gentile, che nel loro intervento hanno ricordato come ogni lions sia a disposizione della società e in questo caso della cultura; il presidente della Banca di Credito Cooperativo di Alberobello e di Sammichele di Bari, il dott. Cosimo Palasciano, che da sempre sostiene e riconosce il dovere di supportare economicamente e personalmente queste importanti attività di crescita culturale per il nostro territorio e infine il presidente dell'Uten di Noci, Cesareo Putignano che ha brevemente ringraziato tutti i presenti, gli ospiti e il maestro Tinelli per aver onorato l'associazione di questa importante presentazione pubblica.

Hanno concluso l'evento la doppia esecuzione di "SummerTime" e il breve intervento del maestro Tinelli, che con la sua irruente e sofisticata bravura e professionalità ha dato ampio spazio a un'emozionante esecuzione musicale, riservandone pochissimo alle parole, che certamente in questo evento hanno ricoperto un ruolo marginale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA