Stampa
In: Ricerche e studi

09-05-Annullo-Pro-LocoNOCI (Bari) - L'Associazione di promozione territoriale "Pro Loco" di Noci ha chiesto a Poste Italiane un servizio filatelico temporaneo e un bollo speciale figurato. Il servizio filatelico temporaneo sarà attivo presso la sede sociale, in via A. Moro n. 32, domenica 7 settembre, dalle ore 17.00 alle ore 22.00.

Il bollo, o annullo, la cui immagine è stata realizzata dall'architetto nocese Gianni Palattella, servirà a storicizzare e celebrare i 60 anni di Associazioni "Pro Loco" a Noci. La data prescelta è quella della festa patronale di San Rocco. Un evento di fede, devozione, festeggiamenti e aggregazione che il sodalizio vuole contribuire ad arricchire e nell'ambito del quale vuole pubblicizzare il proprio ritorno.

Il bollo speciale figurato potrà essere posto su cartoline o buste affrancate con francobolli acquistabili direttamente tra l'ampia scelta offerta da Poste Italiane. Per l'occasione di Pro Loco ha realizzato una serie di 3 cartoline a tiratura limitata di Vito Matera che interpreta, con disegni acquerellati, tre squarci del centro storico nocese. "Verso il centro storico", "La notte", "Piazzetta" (in foto sotto): questi i titoli delle tre originali opere offerte alla Pro Loco dall'artista nato a Gravina in Puglia. L'evento è stato realizzato con la collaborazione del Circolo filatelico collezionistico dei trulli di Alberobello.

L'8 giugno scorso, con l'assemblea convocata dal Comitato promotore, si è ricostituita a Noci l'Associazione di promozione territoriale "Pro Loco", presieduta da Rocco Colucci. È una storia che continua. Allo stato attuale delle conoscenze la prima Associazione risulta costituita il 23 giugno 1954: presieduta dall'allora sindaco Pasquale Matarrese, si prodigò per la sistemazione e l'allestimento di locali per ristorante e bar presso la Piscina Comunale.

09-05-Piazzetta

La "Pro Loco" ritornò ad operare nel 1964 (primo presidente Felice Laforgia); chiuse nell'agosto 1977 quando l'Assemblea degli iscritti deliberò lo scioglimento per l'avvenuta istituzione a Noci dell'Azienda autonoma di soggiorno e turismo. Con lo slogan "E fatto giorno: un nuovo impegno, un atteso ritorno" risorse nel 1985 (presieduta da Vittorino Curci) ed operò per alcuni anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA