Stampa
In: Mondo del Lavoro

08 03 confartigianato nociNOCI - Unanime e sentito l’apprezzamento per “RisVolti”, mostra fotografica d’autore, che è stata inaugurata il 1° agosto in piazza Garibaldi, a Noci. Una bella partecipazione all’incontro di presentazione dell’iniziativa che si è tenuto presso il chiostro delle Clarisse, nel corso del quale sono intervenuti molti dei artigiani locali, i veri protagonisti dell’iniziativa promossa dalla Confartigiato di Noci.

Diversi e significativi gli interventi istituzionali. Presenti, tra gli altri, il consigliere regionale Lucia Parchitelli e il Presidente provinciale della Confartigianato, Francesco Sgherza. Entrambi, nei loro interventi, hanno rimarcato le alte valenze racchiuse in questa entusiasmante iniziativa, il cui fine è anche quello di fare uscire, in qualche modo, gli artigiani dalle proprie botteghe.

08 03 confartigianato noci 2

Come ha spiegato poi il Presidente della Confartigiato di Noci, Antonio Quarato - il quale ha avuto l’idea di questo iniziativa e in essa ci ha creduto sin dall’inizio – si tratta del primo tassello di una progettualità che guarda lontano e va nel solco della creazione di altri tasselli importanti come quello iniziale questo. Si pensa anche ad un successivo progetto editoriale.

A fare gli onori di casa il Sindaco, Domenico Nisi, il quale ha sottolineato come questa iniziativa rappresenta solo l’inizio di una già manifestata attenzione per il mondo dell’artigianato per tutte quelle sfaccettature che esso racchiude. Si consideri il suo forte appeal di carattere turistico.

Ad evidenziare la giusta intuizione di questo progetto anche l’Assessore, Natale Conforti, il quale ha evidenziato come questa sfida è stata colta nel segno della bellezza e di quel bisogno costante che va soddisfatto, ossia quello di valorizzare le risorse legati all’artigianato locale che presenta delle forti peculiarità. Lo stesso ha anche apprezzato come questa idea scommette sull’urgenza di potenziare quell’azione di marketing associativo, il cui fine ultimo resta il fare sempre più sistema in questa potente “industria artigianale".

Infine tutti hanno rivolto una speciale ringraziamento alla giovane professionista pugliese, Lucia Anna Mangini, fotografa della media company Pepe Mediagroup, che ha portato a termine questo intrigante reportage documentaristico.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA