Stampa
In: Consiglio Comunale

07 20consiglioinsilenzioNOCI (Bari) - Un minuto di raccoglimento per rendere omaggio alle vittime innocenti delle stragi di Andria, Corato e Nizza. E' stato aperto in questo modo il consiglio comunale di Noci celebratosi lo scorso lunedì 18 luglio. Il Presidente Stanislao Morea infatti, prima di avviare i lavori previsti dai punti all'ordine del giorno, ha letto un messaggio che ha voluto condividere con tutto il Consiglio ed invitato lo stesso ad un minuto di raccoglimento (foto a lato). 

 

Il messaggio del presidente del consiglio Stanislao Morea

Quella appena trascorsa si è rivelata una settimana drammatica per la Puglia, l’Italia, l’Europa. Sulla tratta ferroviaria Andria-Corato si è verificato un gravissimo incidente, nel quale hanno perso la vita 23 concittadini e 50 sono rimasti feriti, alcuni gravemente. Immagini cruente dei passeggeri, dei tanti morti, dei feriti, dei luoghi del disastro, sono da giorni sotto gli occhi di tutti. Come le immagini significative dei tanti soccorritori, dei vigili del fuoco, dei volontari che hanno lavorato alacremente sui luoghi del disastro. Allo stesso modo, strazianti sono i volti dei familiari delle vittime.

L’incidente ha fatto emergere con crudezza il gap infrastrutturale italiano e soprattutto meridionale. Circa 9000 Km di ferrovie a binario unico, evidenziano l’arretratezza in tale settore. Di questi, la maggior parte si trova nel Sud Italia. Si è trattato forse di un errore umano, che poteva essere evitato, con un’adeguata tecnologia e, ancor di più, con un doppio binario. In questo sono chiamate in causa le istituzioni ai diversi livelli, che devono adoperarsi affinché tali tragedie non abbiano a ripetersi e si riducano i rischi con un’adeguata prevenzione.

Con una dinamica diversa, ancor più drammatica e cruenta, nella nostra vicina Nizza, appena due giorni dopo, l’azione terroristica di un folle criminale alla guida di un autocarro, ha provocato 84 morti e 202 feriti, di cui 50 gravissimi. Ad oggi, in questo scenario drammatico, risultano dispersi anche 6 nostri connazionali. In una giornata di festa nazionale per la Francia, sulla Promenade des Anglais, inermi cittadini d’Europa, bambini, uomini e donne, hanno perso la vita o sono rimasti gravemente feriti, a causa della folle corsa dell’autocarro in quella che doveva essere un’isola pedonale. Scene drammatiche e strazianti, come quelle che ritraggono il motociclista ucciso da un colpo di pistola mentre tentava di fermare l’autocarro del folle criminale. I deceduti sono cittadini di 17 Stati diversi. In totale sono stati colpiti cittadini di 29 Stati.

Si tratta di fatti che hanno scosso il mondo intero. La tragica settimana non poteva concludersi peggio, in virtù dei tanti morti e dei feriti provocati dal tentato golpe in Turchia. Il Consiglio Comunale di Noci, con un minuto di raccoglimento, rende omaggio alle tante vittime innocenti e vuole dimostrare vicinanza alle famiglie che piangono i propri cari, ai tanti cittadini che soffrono per le ferite subite ed è vicino al popolo francese, colpito ancora una volta da attacchi terroristici.

Il Presidente del Consiglio
Stanislao Morea

© RIPRODUZIONE RISERVATA