Stampa
In: Consiglio Comunale

notarnicola fabrizio consigliere copyNOCI (Bari) - "Nell'ultimo consiglio comunale, intervenendo durante la discussione sulla sicurezza a Noci presentata dalla minoranza, ho avuto modo di dire che bisogna insistere con i vertici della ASL per permettere quando prima il trasferimento dei servizi nella nuova struttura dello ''Sgobba'' di Noci, da poco restaurata, in particolare quanto prima il Punto di Primo Intervento" – a sostenerlo in una nota è il capogruppo consiliare del PD, Fabrizio Notarnicola.

"Ho colto l’occasione di chiedere aggiornamenti al sindaco Nisi, visto anche l’importante ruolo che ricopre in una commissione ASL con il Sindaco di Bari Decaro e altri sindaci, invitandolo a continuare ad attivarsi per garantire sicurezza ed evitare che tali nuovi locali possano rischiare di essere vandalizzati, come già accaduto di recente, perché anche così si fa sicurezza sul territorio".

"Sono soddisfatto da quanto ascoltato nella replica del nostro Sindaco Nisi e spero che i contatti avuti con i vertici ASL - ribadisce Fabrizio Notarnicola - e le garanzie ricevute di un immediato trasferimento dei servizi attivi, possano nel più breve tempo concretizzarsi. È necessario ridare dignità ai servizi erogati a Noci e garantire ambienti idonei per la guardia medica ed i servizi ambulatoriali erogati nel presidio nocese".

"Occorre inoltre monitorare con attenzione l'evolversi dell'applicazione del piano di riordino ospedaliero regionale ed incalzare il Presidente Emiliano e chi di competenza – conclude la nota del capogruppo – per fare in modo che il diritto alla salute possa essere garantito nei nostri territori e mi riferisco al corretto ed efficiente funzionamento del 118, alla efficace distribuzione dei servizi territoriali e ad una elevata qualità degli standard del pronto soccorso e dei reparti dislocati nel Santa Maria degli Angeli di Putignano, ospedale che va tutelato nell'interesse di tutto il bacino della Murgia del sud est barese".

© RIPRODUZIONE RISERVATA