Stampa
In: Consiglio Comunale

02 09opposizione copyNOCI (Bari) - Noci non è presente alla Bit di Milano. Lo sottolineano i quattro consiglieri che siedono sui banchi dell’opposizione nell’Assemblea cittadina, Giuseppe D’Aprile, Pietro Liuzzi, Antonio Mansueto e Stanislao Morea, attraverso una nota inviata in redazione in cui viene messa in evidenza la mancanza del Comune di Noci all'interno della rete costituita dai Comuni vicinori per l'occasione.

LA NOTA

"Una mortificazione apprendere che Alberobello, Castellana, Conversano fanno alleanze nel mondo del turismo e Noci viene lasciata ai margini. Le cittadine a noi vicine si sono coalizzate per partecipare alla Bit che si tiene da oggi e fino a martedì prossimo nel quartiere Fiera di Milano e non comprendiamo il perché Noci non sarà della partita, non sarà presente nel padiglione espositivo che raccoglie il meglio dell’offerta turistica e ricettiva pugliese attirando migliaia di operatori, di visitatori, di viaggiatori. L’amministrazione dov’è? Cosa fa? Ci facciamo portavoce dei cittadini, degli operatori turistici locali, degli esercenti le attività di B&b e di ristorazione, degli albergatori, dei gestori di agriturismi, degli addetti alle agenzie viaggio, dei baristi e dei commercianti e artigiani che in occasione delle scorsa campagna elettorale hanno chiesto a gran voce un cambio di passo, hanno preteso giustamente politiche di rilancio turistico in grado di eguagliare gli ottimi risultati dei vicini centri di Alberobello e Locorotondo. Ammesso che fossimo stati presenti al salone milanese del turismo, lo sconcerto sarebbe stato ugualmente enorme, cosa avremmo esposto se tuttora il Comune non dispone di depliant, di materiale informativo sulle nostre attrattive turistiche (le ultime brochure che omaggiano le bellezze di Noci risalgono a sei anni fa), se il punto di informazioni turistiche in Via Cappuccini è perennemente chiuso, se manca la dovuta attenzione al settore e tutto è lasciato all’improvvisazione ed ai sacrifici degli operatori?. Ciò che allarma ulteriormente è l’isolamento in cui l’amministrazione comunale ha cacciato Noci, il mancato collegamento con le iniziative di comprensorio, la scarsa concertazione con le realtà turistiche vicine che pure dovrebbe portare vantaggi alle nostre attività, alla visibilità delle nostre attrattive”.

INSIEME NOCI 2018 

Consiglieri Liuzzi, D'Aprile, Morea, Mansueto

© RIPRODUZIONE RISERVATA