Stampa
In: Consiglio Comunale

05 07 consiglioNOCI - Il Presidente del Consiglio Comunale di Noci, Fabrizio Notarnicola, è intervenuto durante la seduta del 4 maggio scorso svolta per la prima volta a palazzo di Città con tutte le precauzioni del caso per il contenimento del contagio Covid-19. Tutti i partecipanti, infatti, hanno avuto a disposizione ambienti sanificati, dispenser, mascherine chirurgiche e guanti.

"Mi corre obbligo di ringraziare  - dice Fabrizio Notarnicola, Presidente del Consiglio comunale di Noci, ad apertura di seduta - a nome di tutto il Consiglio comunale tutti coloro che si sono impegnati per alleviare le difficoltà riscontrate in questa faticosa emergenza.  In primis vorrei dire un Grazie particolare al Sindaco per quello che sta facendo con il massimo delle sue forze nel coordinare tutti gli operatori impegnati in Noci per questa pandemia. Trasmetto, inoltre, la vicinanza della nostra amministrazione e ringraziando ad uno ad uno: gli uffici dei servizi sociali, i volontari della Protezione Civile, i volontari della Croce Rossa Italiana ( in particolar modo il responsabile di zona il Sig. Laera), i medici di base, coordinati dal dott. Francesco De Tommasi, a cui va un grazie particolare per aver promosso insieme all'amministrazione comunale e alla Croce Rossa italiana l'iniziativa  "IO MI PROTEGGO". Inoltre un sentito grazie a tutti i vigili urbani di Noci e al suo comandante Ricci, a tutti i carabinieri della stazione di Noci  e al suo  comandante Lanza, a tutti gli operatori della  Caritas e Banco Alimentare e a tutti gli assessori e consiglieri comunali  impegnati in questa emergenza COVID 19”.

Riprendendo le parole di Papa Francesco, Fabrizio Notarnicola ha detto "«Nel momento di crisi dobbiamo essere più uniti»" pertanto,  per gestire bene questa emergenza che purtroppo non è ancora finita e sarà molto lunga, in questa fase  bisogna aumentare le nostre attenzioni nella quotidianità per evitare il rischio contagio ed essere positivi e con una visione chiara per gestire al meglio la crisi economica e sociale partendo dalla solidarietà della nostra comunità”. Infine il Presidente Fabrizio Notarnicola ha proposto al Consiglio un minuto di silenzio osservato da tutti i presenti per la nostra concittadina Giusy Colucci e tutte le altre vittime di Coronavirus. 

Durante i lavori del Consiglio sul bilancio il Presidente Fabrizio Notarnicola ha comunicato che “il Consiglio regionale, con parere favorevole da parte di tutti i consiglieri, ha approvato la legge regionale che prevede uno stanziamento straordinario di 2 milioni di euro per dare liquidità agli attori della nostra filiera lattiero-casearia che, a seguito dell’emergenza sanitaria da Coronavirus, hanno subito squilibri commerciali. Il predetto stanziamento sarà erogato a favore degli allevatori (che nel mese di marzo ed aprile hanno subito perdite per le mancate vendite e/o per la riduzione sul prezzo del latte alla stalla) e dei trasformatori (che hanno acquistato solo latte pugliese con riferimento del prezzo pagato alla stalla fino a febbraio 2020 e che a seguito delle mancate vendite, dimostreranno di aver aumentato lo stoccaggio di prodotti stagionati e/o di cagliate), nelle modalità e nelle entità che saranno definite nei prossimi giorni dalla Giunta regionale previo approvazione di un’apposita delibera che darà mandato ed indirizzo agli uffici regionali del Dipartimento Agricoltura ad operare in tal senso”.

“Un segnale di vicinanza importante – conclude Fabrizio Notarnicola – per far ripartire con fiducia il settore zootecnico e lattiero-caseario volano fondamentale per lo sviluppo dell’economia del nostro territorio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA