Stampa
In: Consiglio Comunale

scuolabus-02NOCI (Bari) - Buone notizie sul fronte del trasporto scolastico cittadino. Dopo alcune voci circolate ad inizio anno scolastico per il previsto aumento dell'abbonamento da 20€ a 40€ al mese, il consiglio comunale nella seduta del 30 settembre 2013 ha approvato la variazione di bilancio che riporta a 20€ il contributo. 

 

10-02-nisiLunedì 30 settembre dopo il primo punto all'ordine del giorno relativo all'approvazione del verbale della seduta del 23 luglio scorso il consiglio comunale ha dibattuto ed approvato la delibera relativa ad alcune variazioni al bilancio di previsione 2013. Nella discussione svoltasi in aula dopo la relazione del sindaco Domenico Nisi (in foto) è emerso che l'amministrazione ha avviato un progetto sperimentale volto ad inserire il trasporto scolastico all'interno delle voci di spesa del trasporto pubblico locale dal momento che per il trasporto scolastico per l'anno 2013 la Regione Puglia ha trasferito la modica cifra di 6.000€. Vista l'esiguità della cifra il commissario prefettizio, Minervini, a giugno, approvando il bilancio di previsione aveva deciso di innalzare a 40€ la quota di compartecipazione delle famiglie per coprire i costi del servizio. Nisi e i consiglieri di maggioranza hanno invece optato per l'inserimento del trasporto scolastico all'interno del trasporto pubblico locale (i bus cittadini arancione che circolano in città ndr), servizio ben più sostenuto dalla regione. Così facendo si è appreso che il comune ha ceduto all'azienda che fa il trasporto pubblico locale la gestione anche del trasporto scolastico (con la cessione in comodato dei bus gialli del trasporto scolastico), riuscendo a riportare a 20€ il contributo mensile delle famiglie ed offrendo nello stesso abbonamento il servizio mensile anche alla rete del trasporto pubblico locale. Rete che sarà rivisitata nelle percorrenze e nelle fermate.

10-02-moreaNella discussione delle variazioni di bilancio si è toccato il tema del risparmio energetico relativo alla pubblica illuminazione per la quale ci sono 88.000€ in più di consumi previsti per quest'anno. A rinfrancare i consiglieri circa gli aumenti della bolletta energetica comunale ci ha pensato il presidente Stanislao Morea (in foto) il quale ha ricordato che è ormai in dirittura d'arrivo il bando per la pubblica illuminazione che prevederà la sostituzione di numerosi pali e l'introduzione di lampade a led a basso consumo che permetteranno per il prossimo anno notevoli risparmi sulla bolletta energetica. 

Appena sfiorato, invece, il tema della riduzione del costo della mensa scolastica. Il sindaco ha dichiarato di essere al lavoro con gli uffici per giungere in tempi brevi anche alla riduzione del costo mensa giornaliero nelle scuole nocesi. La delibera è stata approvata con 12 voti favorevoli (11 di maggioranza più Colonna del M5S). Astenuti i 4 consiglieri PDL.

A seguire l'approvazione della delibera numero 3 relativa agli equilibri di bilancio previsti dal TUEL. Dopo la relazione del sindaco Nisi la votazione vede 11 voti favorevoli (la maggioranza) e 5 astenuti (4 PDL e 1 M5S).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA