Stampa
In: dal Parlamento

liuzzi piero sindaco 05NOCI (Bari) - Il senatore nocese di Forza Italia, Piero Liuzzi, esce allo scoperto nel suo sostegno al neoeletto Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Designato ieri dai quotidiani nazionali fra i "43 traditori" di Berlusconi per non aver seguito la linea di partito, che prevedeva il voto mediante scheda bianca, e di aver, invece, seguito Fitto e votato per Mattarella Presidente, Liuzzi ribadisce in un comunicato: "con Mattarella Capo dello Stato torna a farsi carne viva la politica ragionata, non strillata, valoriale e poco incline a compiacere a tutti i costi"

Il comunicato del senatore Piero Liuzzi.

Avvicinare la politica alla gente: penso che l'elezione di Sergio Mattarella alla presidenza della Repubblica contribuisca, in primis, a raggiungere questo obbiettivo, prioritario per le sorti della comunità nazionale. Le analisi politiche e sociali - il cui contenuto condivido - ci segnalano un contesto di forbice, di iato e separazione fra Paese reale e Paese legale. Sempre più distanti e pieni di acrimonia. Mattarella irrompe sulla scena con sobrietà. La storia personale e famigliare, la militanza politica nei democratici cristiani, le competenze, gli studi: tutto concorre a congiungere la vicenda individuale di quest'uomo con la Nazione, fatta, come è noto, da milioni di storie, da milioni di individui, donne e uomini intrisi di valori e di speranze, di retaggi e di legittime aspirazioni. Ecco, con Mattarella Capo dello Stato torna a farsi carne viva la politica ragionata, non strillata, valoriale e poco incline a compiacere a tutti i costi. Sono convinto che ciò accadrà. A beneficio di tutti. Non solo delle parti politiche, ma anche di tutto il popolo italiano e del ruolo dell'Italia nelle comunità Europea ed internazionale. Ho applaudito la sua elezione. Un metodo meno divisivo avrebbe giovato alla politica. Renzi non ha fatto un buon affare imponendo la regola del "prendere o lasciare". Per fortuna, Mattarella e' altro. Auguri signor Presidente!

© RIPRODUZIONE RISERVATA