Stampa
In: dal Parlamento

liuzzi piero senatoreNOCI (Bari) - Orti botanici come beni cultuali. "Alla definizione di un'identità storica, scientifica, paesaggistica - afferma Piero Liuzzi, componente la 7^ commissione di Palazzo Madama - è dedicata la mia richiesta di un'indagine conoscitiva stante l'inderogabile urgenza di addivenire ad una legge-delega che impegni il Governo a regolamentare la materia allo scopo di consentire conoscenza, censimento, ubicazione sul territorio nazionale, fruizione turistico-culturale".

"Attualmente - continua il parlamentare di Direzione Italia - la tutela, la conoscenza, la promozione e la valorizzazione degli orti botanici in Italia è affidata a fondazioni, istituti universitari, comuni mancando un quadro integrato di coordinamento e di che afferisca ad un sistema utile alla conservazione delle piante e funzionale alla tutela,della natura e dell'ambiente". "Con l'indagine conoscitiva che dovrà interessare le commissioni Cultura ed istruzione, agricoltura ed ambiente del Senato - spiega Liuzzi - si predisporranno formali audizioni in grado di portare a Palazzo Madama le soprintendenze, gli enti gestori, i soggetti affidatari ed i portatori di interesse nell'ambito del variegato mondo dei giardini storici, , giardini botanici". "La Puglia ed il Mezzogiorno in particolare - conclude - storicamente si collocano all'avanguardia nel settore, vuoi per la dolcezza del clima e per il gusto dell'epoca, costituendo un patrimonio cospicuo di ville comunali, dimore storiche sul mare ed in collina dal variegato che ora occorre salvaguardare".

© RIPRODUZIONE RISERVATA