Stampa
In: dal Parlamento

angela d'onghiaROMA - Esprimo profondo cordoglio per la scomparsa di Donato D’Aprile che lascia un grande vuoto nella vita politica locale”. Così la sottosegretaria al MIUR, senatrice Angela D’Onghia, riguardo alla morte dell’ex sindaco di Noci, Donato D’Aprile.

Ha fatto tanto per il nostro territorio grazie alle sue qualità umane e professionali”, prosegue la senatrice. “Aveva idee e strategie politiche che lo contraddistinguevano e di cui tutt’ora la nostra cittadina ne beneficia. A lui dobbiamo un pezzo di storia importante per Noci: la visita di Aldo Moro nel 1967 che resterà per sempre patrimonio sociale e culturale dell’intera cittadinanza. Se ne va un uomo buono, brillante e grande appassionato della vita politica. A noi rimane il suo ricordo, il suo impegno per la città”. 

In questo momento di grande tristezza per Noci esprimo la mia vicinanza alla moglie, ai figli, ai suoi familiari e mi unisco al loro dolore”, conclude la sottosegretaria. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA