Stampa
In: dal Parlamento
d'onghiaROMA  - L'aula del Senato ha approvato l'emendamento proposto dalla senatrice Angela D'Onghia (in foto) dei Popolari Per l'Italia, che anticipa al 30 aprile 2014 la stabilizzazione dei lavoratori precari in forza alle amministrazioni regionali, gia' prevista dalla Legge di Stabilita'. A beneficiare del provvedimento saranno i dipendenti a tempo determinato delle Regioni, che hanno gia' lavorato per almeno 36 mesi, nell'arco degli ultimi cinque anni, in quelle amministrazioni che alla data del 31 dicembre 2012 non si trovavano in situazioni di eccedenza di personale.
 
 
Se il provvedimento non sara' modificato alla Camera, i lavoratori saranno assunti con tre mesi di anticipo, rispetto alla scadenza inizialmente prevista per il primo luglio 2014. Per la senatrice D'Onghia "l'intervento di oggi e' una boccata di ossigeno in regioni come la Puglia, dove il peso dell'emergenza occupazione e' particolarmente pressante. Si tratta di un altro forte segnale della volonta' della maggioranza di invertire la rotta della congiuntura economica, nonostante il cambio di governo di questi giorni". La senatrice ha inoltre evidenziato la validita' dell'iniziativa sottolineando come "il provvedimento sia stato fatto sostenuto anche da altri esponenti politici pugliesi di altri partiti". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA