Stampa
In: Giunta Comunale

Gentile FusilloNOCI (Bari) - E' ufficiale: si è dimessa l'assessore Clementina Gentile Fusillo di Cambio per Restare. Le sue dimissioni, protocollate ieri, ma rese note questo pomeriggio, sono quindi contemporanee a quelle del consigliere Vincenzo De Marco che ieri ha annunciato la volontà di dimettersi. Un terremoto politico, quello appena avviato, che non si sa a quali conseguenze possa giungere considerando anche il fatto che Gentile Fusillo rappresentava la figura femminile, prevista da statuto comunale, per la composizione della Giunta. 

Sembrerebbero confermate, inoltre, le voci che preannunciavano le dimissioni di Gentile Fusillo sin dalla scorsa settimana infatti è trapelato che la lettera delle dimissioni fosse stata letta e recapitata al Sindaco, alla presenza della maggioranza riunita nella serata dello scorso giovedì 16 luglio, attraverso il Direttivo del movimento Cambio per Restare. Ora il rimpasto sembra proprio dietro l'angolo.

 


La lettera di dimissioni dell'assessore Clementina Gentile Fusillo

 

Caro Signor Sindaco,
negli scorsi mesi ho avuto ripetutamente dimostrazione di una immutata fiducia nei miei confronti, tanto da parte Sua quanto da parte del movimento politico che rappresento. Per questa fiducia – che ricambio e che continuo a rinnovare, più salda, giorno dopo giorno - a Lei e al mio movimento va il mio ringraziamento più profondo. Pur nelle discussioni che ci hanno visti spesso su posizioni diverse nella faticosa conduzione di questa esperienza amministrativa, io ritrovo sempre nel confronto con Lei e con gli amici del mio movimento il gusto vero dell’ impegno civico.
Tuttavia, sono costretta a prendere atto di una pericolosa instabilità politica che attraversa la nostra maggioranza di governo, ormai da alcuni mesi. Una situazione di cui - pur non essendomi mai abbandonata alle lusinghe del confronto indiretto e della chiacchiera- intuisco ormai con chiarezza il profilo. Una situazione che mi vede al centro di una polemica molto poco esplicita ma –mi pare- ampiamente condivisa e che ha sottratto sufficienti energie allo sforzo amministrativo.
Ribadisco il mio impegno politico, resto convinta della genuina fiducia che la mia forza politica ripone in me, conservo la certezza di aver agito nella direzione del cambiamento, la serenità di chi ha fatto del proprio meglio nella massima fedeltà al mandato elettorale, ma ritengo oggi doveroso nei confronti della mia stessa coscienza fare un passo indietro. Voglio restituire al mio Sindaco ed al mio Movimento la piena libertà di un’azione politica a viso aperto, alta e nobile che –paradossalmente e mio malgrado- il mio nome pare ormai ostacolare. Di azione politica alta, nobile e coraggiosa ha estremo bisogno oggi Noci.
In questo modo, quindi, sento di dover compiere il mio dovere verso il mio paese: con la speranza che si chiuda presto la stagione del complotto e per tutti si apra quella del lavoro al servizio del paese, con la presente nota sono a rimettere nelle Sue mani le deleghe di cui ho avuto l’onore e la straordinaria opportunità di occuparmi. Resto, testa e cuore, a disposizione Sua e dei lavori della maggioranza.

Clementina Gentile Fusillo