Stampa
In: Giunta Comunale
Prevista la realizzazione di un ampio parcheggio da 60/80 posti nei pressi della stazione ferroviaria, di un parcheggio in via Pio XII, del restauro della Torre dell’Orologio

06 24 rocco mansuetoNOCI - Durante l'incontro con la stampa di ieri pomeriggio nella sala consiliare del Comune di Noci con l’Assessore regionale ai Lavori Pubblici e ai Trasporti Giovanni Giannini, l’Assessore comunale ai Lavori Pubblici Rocco Mansueto ha preannunciato una serie di interventi pubblici finanziati dalla Regione Puglia che prenderanno avvio nel corso dei prossimi mesi.

Leggi anche: 

Giannini, lavori pubblici a Noci: "Merito della capacità progettuale del territorio e della Regione"

Nisi: "La Regione ha prestato attenzione ai pendolari nocesi ed ai turisti"

In particolare, si è parlato del rifacimento e della messa in sicurezza di cinque incroci pericolosi, in via Mottola, via Foggia di Totos (con realizzazione di rondò ed eliminazione semafori), via Pastore, via Di Vittorio e via Kennedy.

Inoltre è stata annunciata una importante novità: «C’era necessità di individuare nuove aree parcheggio a ridosso del centro storico, in vista della pedonalizzazione. È stata individuata alle spalle della stazione ferroviaria un’area dove è possibile realizzare un ampio parcheggio, tra via Fasano e via Keltz. Grazie alla mediazione dell’Assessore Giannini, Ferrovie dello Stato probabilmente finanzierà l’intervento, che vedrà la realizzazione di circa 60/80 posti auto e 6/8 posti per autobus. L’area parcheggio si presta anche ad essere nodo di scambio con la linea ferroviaria, oltre a consentirci di sgomberare dalle auto il piazzale antistante la stazione, rispetto al quale abbiamo un’idea, che però non anticipiamo. Annuncio anche che a breve la nostra stazione sarà oggetto di lavori di ristrutturazione».

06 24 cantiere via pio XII

Tra gli altri interventi finanziati dalla Regione Puglia, sono stati citati anche il parcheggio in via Pio XII, sempre a servizio del centro storico, recentemente cantierizzato (in foto sopra) e il restauro della Torre dell’Orologio, che la Regione ha co-finanziato insieme al Comune di Noci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA