Stampa
In: Palazzo di citta'

03 15 comune per regeniNOCI (Bari) - «Il Comune di Noci ha deciso di aderire alla campagna lanciata da Amnesty International Italia, in collaborazione con il quotidiano la Repubblica, per chiedere che si faccia chiarezza sull’omicidio di Giulio Regeni». A dirlo in una nota è il sindaco Domenico Nisi. (in foto lo striscione posto sul palazzo municipale)

«L’omicidio di questo giovane ricercatore italiano non può essere dimenticato e per questo è necessario respingere qualsiasi esito distante da una verità accertata e riconosciuta in modo indipendente. A tal riguardo Amnesty ha chiesto, tra gli altri, ai comuni italiani di farsi promotori della richiesta di “Verità per Giulio Regeni”».

«Per questo motivo - conclude la nota diffusa ieri in serata -, a partire da oggi, lunedì 14 marzo 2016, sulla facciata del Municipio in via Sansonetti sarà esposto uno striscione che chiede “Verità per Giulio Regeni”».