Stampa
In: Palazzo di citta'

NOCI - Uno sportello online per la gestione dei tributi e la possibilità di richiedere la Carta d’Identità Elettronica: sono queste altre due direttrici fondamentali del percorso di digitalizzazione dei servizi del Comune di Noci, presentato in una conferenza stampa presso il BaLab tenutasi lo scorso 29 luglio. A relazionare su questi due aspetti è stata la dott.ssa Maristella Dongiovanni, membro dello staff del sindaco.

“Fuori dal Comune” è il nome del progetto che consente, tramite una piattaforma informatica integrata nel Sistema Informativo Comunale, di gestire i processi ordinari e straordinari relativi ai dati tributari. Accedendo alla piattaforma, l’utente potrà visualizzare la propria situazione tributaria, calcolare imposte come l’IMU precompilata o la Tari, segnalare eventuali errori o problemi, seguire l’avanzamento delle proprie pratiche in materia tributaria. Tramite questo sistema, inoltre, è possibile mettere a sistema gli Uffici comunali, i singoli cittadini, l’amministrazione e i professionisti presenti sul territorio. Il servizio è attualmente attivo ed è possibile accedervi dal sito web del Comune di Noci oppure cliccando qui.

Già dallo scorso 11 maggio (leggi qui), invece, il Comune di Noci ha attivato il sevizio di rilascio della carta d’identità elettronica (C.I.E.). A decorrere dalla stessa data, infatti, non è più possibile emettere la carta d’identità in formato cartaceo salvo casi di reale e documentata urgenza. Un primo passo verso la digitalizzazione dell’Ufficio Anagrafe, sulla direzione di un Anagrafe Digitale che possa permettere l’accesso da parte dei cittadini alle pratiche anagrafiche (come, ad esempio, il rilascio di certificati residenza) in maniera completamente informatizzata.

COME RICHIEDERE LA CARTA D’IDENTITÀ ELETTRONICA

La richiesta deve essere presentata presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di Noci con i dati necessari. La richiesta sarà, poi, trasmessa al Ministero dell’Interno per la stampa presso l’istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Il Ministero stesso spedirà la C.I.E. all’indirizzo indicato dal cittadino entro sei giorni lavorativi dalla richiesta.

Per effettuare la richiesta della C.I.E. il cittadino dovrà essere munito di:
- 1 foto formato tessera recente, avente i requisiti della foto richiesta dalla Questura per il rilascio del passaporto;
- tessera sanitaria o codice fiscale;
- ricevuta di avvenuto pagamento;
- Documento d’identità scaduto o deteriorato, in caso di rinnovo o di richiesta di duplicato del documento stesso;
- copia della denuncia, in caso di furto o smarrimento del documento d’identità.

Saranno verificati insieme all’operatore dell’Ufficio Anagrafe i dati anagrafici del richiedente, che potrà indicare le modalità di ritiro del documento (consegna presso l’indirizzo indicato o ritiro in Comune) ed esprimere l’eventuale volontà alla donazione degli organi (solo se maggiorenne). Saranno acquisite, inoltre, le impronte digitali del cittadino.

Il cittadino dovrà provvedere al pagamento anticipato dell’importo dovuto a mezzo bollettino di conto corrente postale n° 70666185 o mediante bonifico bancario IBAN: IT87-J076-0104-0000-0007-0666-185 intestato al Comune di Noci – Causale: “Costi e diritti per emissione C.I.E." oppure "Costi e diritti per emissione C.I. cartacea”. Nei prossimi mesi il Comune di Noci si abiliterà per permettere il pagamento con il sistema PagoPA. L’importo da versare è pari a:
• 22,50€ in caso di primo rilascio o rinnovo alla scadenza naturale;
• 27,50€ in caso di duplicato (furto, smarrimento o deterioramento).

La validità della Carta d’Identità Elettronica varia in base all’età: 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni, 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni, 10 anni per i maggiorenni.