Stampa
In: Palazzo di citta'

02-28-tavoloNOCI (Bari) - Raggiungere entro giugno 2014 l'obiettivo del 22% di raccolta differenziata a Noci, incrementando del 5% l'attuale percentuale di differenziata ferma al 17-18%, al fine di scongiurare la tegola dell'ecotassa regionale. E' questo l'obiettivo del nascente "Tavolo cittadino - differenziata responsabile" composto da esponenti del mondo dell'associazionismo e della politica locale. 

Un gruppo aperto e pronto ad incanalare tutte le energie e risorse necessarie, al di là ed oltre gli schieramenti politici, per far fare un passo in avanti alla raccolta differenziata nocese e per rilanciare la cultura della salvaguardia dell'ambiente. Come? Organizzando quattro assemblee cittadine, a cominciare dal prossimo giovedì 6 marzo 2014 (ore 18,30 Chiostro di San Domenico), intervallate da una serie di iniziative per promuovere la cultura della differenziata e al tempo stesso produrre un risparmio per le casse comunali di circa 140.000€ (l'equivalente dell'obiettivo del 5% fissato dal Tavolo cittadino). Questo annuncio è stato dato nel corso di una conferenza stampa organizzata ieri pomeriggio a palazzo di Città alla presenza del sindaco di Noci, dott. Domenico Nisi, dell'assessore alla cittadinanza attiva, Clementina Gentile Fusillo, del vicesindaco, Marino Gentile, del consigliere Marianno Lippolis e del referente del Tavolo, l'architetto Italo Colucci.

OBIETTIVO MINIMO: +5% DI DIFFERENZIATA ENTRO GIUGNO - «Il 5% - ha dichiarato il sindaco Nisi - è l'obiettivo minimo che ci siamo posti noi come amministrazione aiutati in questo dal "Tavolo cittadino - differenziata responsabile". Naturalmente noi intendiamo cogliere questa sfida non solo perchè la Regione Puglia ha permesso ai comuni che entro giugno saranno in grado di incrementare la differenziata del 5% di non vedere applicata l'ecotassa per il 2014, ma soprattutto per vivere questo percorso come occasione di crescita collettiva. In attesa di vedere definita la questione relativa al nuovo bando dell'Aro, riaperto dopo la bocciatura da parte del Tar della richiesta di sospensiva promossa da Avvenire, è bene che Nosi riesca a impegnarsi sulla differenziata e a raggiungere percentuali di rifiuti differenziati assolutamente alla nostra portata. Nei prossimi mesi, ho già detto ad assessori e consiglieri, avremo tutti quanti una grande priorità: la differenziata e seremo tutti delegati all'ambiente». Sempre Nisi ha poi ricordato che a breve sarà collocata una isola ecologica mobile dotata di software idonei per "pesare" i rifiuti che i cittadini conferiranno e annotare i dati su 5000 badges acquistati dal Comune e poi distribuiti ai cittadini. 

LE FINALITA' DEL TAVOLO - Il referente del Tavolo, l'architetto Italo Colucci, si è complimentato da ex-amministratore con la''assessore Gentile Fusillo per l'avvio di una rete fra le associazioni, ed ha infine chiarito le caratterisiche e le finalità del tavolo: «Il gruppo "Tavolo cittadino - differenziata responsabile", ha l'obbiettivo di rendere più efficaci le azioni che quotidianamente, noi cittadini, facciamo quando depositiamo i nostri rifiuti. Il gruppo lavorerà su questo, sul miglioramento delle nostre AZIONI rispetto a quello che oggi facciamo, utilizzando quello che l'amministrazione offre. L'iniziativa "differenziamo, emergenza giugno, tutti insieme per il 22%" è la prima di una serie di attività su cui il gruppo lavorerà. Siamo dei cittadini "attivi" che "danno una mano", affinché si possano raggiungere obbiettivi non di natura politica, ma di benessere collettivo. Questo gruppo non ha APPARTENENZE, questo gruppo non appartiene a nessuno, questo gruppo appartiene solo ai cittadini. L'operato di questo gruppo dovrà rispondere solo alla nostra comunità e nessuna forza politica potrà e dovrà appropriarsi delle sue azioni. Questo gruppo di lavoro è un luogo in cui l'IMPEGNO CIVILE è stato considerato come atto fondante dello stesso. Esso è un gruppo aperto a tutti i cittadini, associazioni e movimenti politici che abbiano voglia di dedicare una parte del loro tempo alla nostra comunità». 

I MEMBRI ATTUALI - Attualmente membri attivi del "Tavolo cittadino - differenziata responsabile" sono:  Vito Zito - SEL; Domenico Curci - Modello Noci; Giovanni Quarato - Associazione Volontari Carabinieri); Angela Bartolo - Ass. Cultirale DARF NOCI; Margherita Colucci - Movimento 5 stelle; Mino Tinelli - Cambio per Restare; Mariano Lippolis - Rifondazione Comunista; Italo Colucci - Fratelli d'Italia - AN; Nicola Liuzzi - PD; Anastasio Mottola - Associazione Young; Paolo Conforti - NCD; Orazio Notarnicola - Libero cittadino; Maria Stella Leone - UDC (provvisorio in attesa del referente ufficiale); Serena Devenere - Movimento Schittulli e Noci 2020; Clementina Fusillo - Assessore cittadinanza attiva.