Stampa
In: Palazzo di citta'

11-08-tecnici-assessoreNOCI (Bari) - Si è dato avvio questa settimana al progetto esecutivo inerente ai lavori di finitura e completamento infrastrutturale del Museo dei Ragazzi. Un sopralluogo congiunto tra l'assessore ai lavori pubblici Giovanni Marino Gentile ed i tecnici che hanno redatto i progetti ha sancito l'inizio della cantierizzazione. Al momento i lavori interesseranno il piano terra dei due plessi coperti del polo polifunzionale (in foto l'ass Gentile insieme ai tecnici che spiegano le opere).

11-08-plessi-lavoriDal progetto MU-RA (MUseo dei RAgazzi e laboratorio di arti creative) emergono importanti novità. Come ad esempio che l'interno della struttura più grande (denominata in progetto "polifunzionale 1") sarà suddiviso in due macroaree denominate "Laboratorio dei Saperi" e "Laboratorio dei Sapori". La struttura vedrà una suddivisione degli spazi mediante partizioni amovibili di tipo afonico e scorrevoli. In sostanza l'enorme ambiente verrà suddiviso in più stanze che potranno allargarsi o stringersi a seconda dell'evento che si vuole ospitare. L'interno verrà completato da pavimentazione, impianti di rete audio, dati, fonia, attrezzatura hardware (videoproiettori, postazioni pc, stampanti) e arredi. Inoltre sempre lo stesso ambiente sarà soggetto a lavori per la costruzione di due scale antincendio, di nuove porte, e sulla tettoria di un impianto fotovoltaico in grado di reggere il carico energetico dell'intera struttura. Lavori anche al piano terra del secondo blocco (denominato in progetto "polifunzionale 2" ). Mentre al primo piano di questa struttura vi è già predisposto un teatro da circa 100 posti (accessibile anche dall'esterno con un percorso pedonale in quota), il piano terra verrà interessato da lavori per ospitare un foyer con reception utilizzabile anche come piccola sala convegni o espositiva. Riguarderanno invece l'intero complesso i lavori per l'aumento di scivoli per l'accoglienza dei diversabili, l'impianto di videosorveglianza, l'impianto di aerazione ed i cordoli e marciapiedi periferici.

A dirigere i lavori i tecnici progettisti arch. Angelo Rocco Dongiovanni e l'ing. Savino Di Tria. A vigilare sulla sicurezza sarà invece il geom. Giovanni Mansueto. Le opere in progetto sono affidate alle ditte appaltatrici DiCom Impianti srl e Nuove Tecnologie srl che avranno tempo sino a maggio 2015 per portarle a termine.

Capitolo a parte invece per l'area esterna prospiciente alla villa comunale. La ex piscina pubblica infatti fa parte di un terzo progetto in finanza per 790.000 Euro. In quest'aera è prevista una cisterna delle acque, un anfiteatro scoperto da circa 400 posti, il recupero della zona bar e della scala monumentale.

«Iniziamo finalmente a dare a questa struttura un cuore – è stato il commento dell'assessore Gentile – con l'efficientamento energetico ed il recupero degli spazi saremo in grado di offrire ai ragazzi un luogo polifunzionale di elevato interesse. Non solo. Potrà essere un polo attrattivo anche per associazioni, hub, start-up di Noci e di tutto il comprensorio». Tempi duri quindi per i vandali e le coppiette che fino ad oggi hanno approfittato dello stato d'abbandono del mega immobile. A breve maestranze e artigiani daranno nuovo impulso alla vita del Museo dei Ragazzi.

11-08-progetto-grafico

11-08-prospetto-3d