Stampa
In: Partiti politici

m5sCOMUNICATO - E’ passato un anno dalla rimozione delle giostrine della villa comunale di Noci… <Le condizioni della nostra villa sono una priorità per questa Amministrazione>, commentò l’Assessore al decoro e arredo urbano Lucia Parchitelli. Una vera priorità, tanto che, a distanza di dodici mesi, lo spazio riservato alle giostrine è ancora vacante.

A maggio scorso, alle domande sollevate dal Movimento Cinque Stelle Noci, visto il silenzio in merito e l’assenza dei lavori, lo stesso Assessore teneva a precisare che le giostrine rimosse non erano riparabili e che, dopo il bilancio di previsione 2016 (giugno), si sarebbe avviato l’iter per l’acquisto di nuove giostrine. Siamo a dicembre e il diritto dei bambini di giocare è ancora leso. Nessuna risposta, nessun lavoro di ripristino!!! Siamo costretti a scomodare la stampa locale per ripresentare all’Amministrazione e a Lucia Parchitelli il problema, visto che, essendo i consigli comunali ormai una utopia, ci preme che tali giostrine tornino “nuove” al loro posto.
In aggiunta, invitiamo l'Amministrazione comunale a fare domanda di adeguamento del parco comunale per un ammontare massimo di 10mila euro a progetto a seguito dell'emendamento proposto dal Consigliere Regionale Cristian Casili (M5S) che mette a disposizione 150 mila euro del bilancio regionale a tutti quei comuni che faranno richiesta. Speriamo che i bambini nocesi, oltre alla favola dell’ “Isola che non c’è”, non si debbano far raccontare dai genitori anche quella della “Giostra che non c’è”.

MoVimento 5 Stelle Noci

© RIPRODUZIONE RISERVATA