Stampa
In: Partiti politici

liuzzi piero consigliereNOCI (Bari) - “Con Farace scompare anche una certa idea di Bari capoluogo, un format politico di inclusione delle parti in giuoco, un modello amministrativo fondato sul terziario tradizionale che ha generato redditi diffusi”.

Così Piero Liuzzi, già parlamentare della scorsa Legislatura (Noi con l’Italia). Per il sen. Liuzzi, infatti “da qui occorre ripartire, dal terziario delle tecnologie, dalla società della conoscenza; ovvero chiunque si affacci sulla scena del Centrodestra per ambire al governo cittadino dovrà fare i conti con i mutamenti socio-economici che hanno determinato una nuova antropologia politica, basata sul pressappochismo e sull’errata convinzione che per amministrare la terza più importante città del Mezzogiorno occorra servire al popolo concerti a Capodanno e ruote panoramiche; se invece si parte dall’analisi del modello di sviluppo del passato, dai fallimenti dell’attuale, dal vuoto di programmazione presente nel panorama politico cittadino e dell’area Metropolitana si può tentare di offrire soluzioni innovative durature e lungimiranti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA