Stampa
In: Partiti politici

08-28-scelta-civicaNOCI (Bari) - Lunedì 26 agosto alle 19 c'è stata la conferenza stampa di presentazione della nascente formazione politica "Scelta Civica per l'Italia" sezione di Noci. L'evento è stato presenziato dalla senatrice Angela D'Onghia e dal neo-coordinatore di Scelta Civica Noci, ing. Anna Maria Gentile. Presente anche uno dei due vice coordinatori, il dottor Leone Francesco, che curerà l'ufficio stampa e le relazioni istituzionali ed affiancherà il professor Liuzzi Giandomenico, vice coordinatore che si occuperà della segreteria organizzativa.

Scelta Civica dunque inizia a muovere i primi passi nella realtà locale a partire da Noci per radicarsi su tutto il territorio regionale. Scelta Civica è un movimento essenzialmente di centro che punta alla partecipazione e al bene comune fra i suoi ingredienti "per uscire dalla immobilità" così come dichiarato in una nota dal coordinatore Gentile, «nasce così il progetto Scelta Civica Noci, una realtà aperta al confronto con singoli, associazioni, movimenti e partiti politici senza preconcetti e sentenzialismi, il mio impegno di coordinatore del gruppo Scelta Civica, con il contributo di tutto lo staff di coordinamento dell'intero direttivo, sarà proteso verso il bene di Noci e delle sue persone».

08-28-scelta-civica-2Questo è quanto dichiarato dalla coordinatrice Gentile Anna Maria che ha ricordato anche il suo passato di militanza nella sfera pre-politica, in particolar modo nella Caritas parrocchiale cittadina. Francesco Leone, vice coordinatore, ha aperto la serata introducendo questo evento di presentazione alla stampa come il primo passo di un percorso di radicamento sul territorio che Scelta Civica ha intrapreso in questi ultimi mesi. A seguire l'intervento della coordinatrice Anna Maria Gentile e poi l'intervento della senatrice Angela D'Onghia la quale ha sostenuto l'importanza della forza della partecipazione che Scelta Civica vorrà sostenere su Noci  e soprattutto l'apertura a qualunque formazione sociale, associativa, movimenti e partiti. Ampia volontà di collaborare sul territorio e di stimolare la partecipazione, quindi, di assumere anche un ruolo politico all'interno di quella sfera cittadina caratterizzata negli ultimi mesi da una collaborazione istituzionale tra le due coalizioni uscite vincitrici dalle elezioni amministrative di maggio.

In merito all'avvio della amministrazione Nisi la senatrice D'Onghia si è dimostrata favorevole al tentativo di collaborazione istituzionale da parte delle due coalizioni e predisposta ad osservare e a dare il contributo da parte del proprio movimento al bene comune. Da un certo punto di vista si è trattato di un "placet" all'attività di collaborazione istituzionale a livello locale (recepito in diretta dal presidente del consiglio Stanislao Morea che ha partecipato alla conferenza fra il pubblico) sulla stessa lunghezza d'onda della collaborazione istituzionale che la senatrice D'onghia ha ribadito essere importante per l'Italia e che si sta vivendo a livello nazionale. «Non saremo conservatori, non resteremo ad osservare. Guarderemo le linee programmatiche presentate in consiglio comunale e sapremo dare il nostro contributo. Una forza di centro, quale noi siamo, è sia riformista sia moderata. Ecco perché vorremmo dare il nostro contributo nella realtà politica cittadina: il nostro slogan è 'rinascere per ripartire'».

La nuova forza politica di Scelta Civica Noci attualmente è composta da un coordinatore, due vice coordinatori, un consiglio direttivo composto da 12 persone: Alessandra Curci, Maria Luisa Fasano, Elisabetta Fauzzi, Giovanni Fusillo, Flaviano Le Noci, Francesco Liuzzi, Rocco Liuzzi, Nicola Montepaone, Angela Natile, Roselita Rossano, Angelo Silvestri e Rosa Silvestri (vedi fotogallery). Il movimento Scelta Civica Noci sarà operativo con una propria sede in via Cappuccini aperta alla cittadinanza ed inoltre si propone attraverso i social network e il sito www.sceltacivicanoci.it di essere uno strumento di aggregazione per la vita politica cittadina. A breve sarà lanciato anche il tesseramento e quindi le azioni di radicamento sul territorio.

Ma c'è spazio per una forza di centro a Noci? "Certamente - risponde la senatrice D'Onghia -  bisogna far rinnamorare la gente della buona politica e noi proveremo a farlo. Abbiamo provato a livello parlamentare con il movimento Scelta Civica che ha partecipato alle politiche di febbraio, non siamo riusciti a metter sù uno schieramento alle amministrative, ma intendiamo d'ora in poi, a partire da inizio settembre, rilanciare l'attività di partecipazione. Scelta Civica Noci si caratterizzerà per due aspetti particolari: la partecipazione e la trasparenza".

 

Fotogallery

© RIPRODUZIONE RISERVATA