Stampa
In: SALUTE

NOCI (Bari) – In tutta la Regione Puglia e in tutta Italia in questi giorni si sta diffondendo un importante messaggio: “Donate il Sangue”.

Il Virus dell’Influenza ha letteralmente investito l’intera penisola italiana da nord a sud; non a caso si è osservato il collasso di numerosi centri ospedalieri, in forte crisi nel gestire correttamente interventi di ogni genere e pronti soccorso presi d’assalto da pazienti affetti dal virus influenzale.
Di fatti, molti ospedali sono stati costretti a rinviare interventi chirurgici garantendo priorità solo alle urgenze.

Lo scorso 11 gennaio è giunto anche l’appello, via social, del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano: “Come capita spesso durante il picco influenzale e dopo le feste, ci sono delle carenze di sangue che rischiano di rallentare le attività delle sale operatorie in tutta la Puglia. Il policlinico di Bari è molto sollecito nella raccolta di sangue, tanto da aver supportato altri ospedali della Puglia, che invece hanno avuto delle carenze. Invito quindi tutti i cittadini della Puglia a recarsi in uno di punti di raccolta per donare il proprio sangue. Possiamo concretamente aiutare gli altri con questo piccolo gesto che non crea alcun problema, ma che anzi può essere anche benefico per noi stessi.”

A questa richiesta da parte del Presidente Emiliano, si aggiunge l’iniziativa dell’Avis sez. di Noci che attivamente sensibilizza i propri cittadini all’ importanza della donazione come fondamentale mezzo di solidarietà. Domenica 28 gennaio, presso l’hotel Punto Verde spazio dunque ad un torneo di burraco solidale, dove il divertimento si unirà alla sensibilizzazione e all’invito alla donazione, necessaria ora più che mai.

01 24 emergenzasangueconinfluenza1