Stampa
In: SALUTE

TARANTO - Con una nota diramata sui social network, ieri sera il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha informato la cittadinanza del primo caso soggetto influenzato di Coronavirus in Puglia. 

Come avevamo previsto" ha scritto, abbiamo il primo soggetto influenzato residente nella provincia di Taranto, sembra proveniente da Codogno in Lombardia, ove si era recato in visita, positivo al test Coronavirus. Il test verrà trasmesso all’Istituto Superiore di Sanità per la conferma di seconda istanza.Il paziente è isolato sin da ieri al reparto infettivi dell’Ospedale San Giuseppe Moscati in stanza a pressione negativa, è stato prelevato dal domicilio nel quale viveva a suo dire da solo in ambulanza del 118 dedicata da personale dotato dei necessari Dispositivi di Protezione.
Il decorso dell’influenza è regolare e allo stato senza complicazioni.
Tutte le persone con le quali il soggetto è stato in contatto dopo il soggiorno a Codogno verranno sottoposte a tampone e poste in quarentena nelle prossime ore secondo i protocolli previsti.”

E quindi subito sono state date disposizioni di sanificazione sanitaria in tutte le scuole della provincia di Taranto. 

IL PRESIDENTE DELLA REGIONE PUGLIA DISPONE LA SANIFICAZIONE SANITARIA DI TUTTE LE SCUOLE NELLA PROVINCIA DI TARANTO

Il presidente della Regione Puglia a seguito dell’individuazione del caso sospetto in Provincia di Taranto comunica, di concerto con il presidente della Provincia di Taranto, col sindaco di Taranto, col prefetto di Bari coordinatore dei prefetti pugliesi, con il direttore dell’ufficio scolastico regionale che, a partire dalla giornata di oggi, giovedì 27 febbraio, e sino a domenica 1 marzo verranno effettuate in tutte le scuole di ogni ordine e grado della Provincia di Taranto operazioni sanitarie di sanificazione, in attesa di concordare con il Governo una specifica ordinanza che contenga ulteriori provvedimenti di prevenzione sanitaria. A tal fine il presidente della Provincia e i sindaci emetteranno provvedimenti di chiusura degli istituti scolastici al fine di procedere alle operazioni suddette.
Il paziente è isolato sin da ieri al reparto infettivi dell’Ospedale San Giuseppe Moscati in stanza a pressione negativa, è stato prelevato dal domicilio nel quale viveva a suo dire da solo in ambulanza del 118 dedicata da personale dotato dei necessari Dispositivi di Protezione.
Il decorso dell’influenza è regolare e allo stato senza complicazioni.
Tutte le persone con le quali il soggetto è stato in contatto dopo il soggiorno a Codogno verranno sottoposte a tampone e poste in quarentena nelle prossime ore secondo i protocolli previsti.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA